SARONNO – “Kyenge? Il Comune lascia ogni opposizione e i cittadini fuori dalla porta”: la pensa così Luciano Silighini Garagnani della lista di centrodestra Saronno 2015, che polemizza in vista dell’appuntamento di lunedì mattina quando il ministro per l’Integrazione, Cecile Kyenge, sarà ospite del Comune al teatro civico “Giuditta Pasta” di via I maggio.

silighini

Il vicesindaco Valeria Valioni dichiara di “non voler far cinema” e per questo l’incontro saronnese con la ministro di origine congolese verrà fatto a porte chiuse, su invito – ricorda Silighini Garagnani – A mio parere al contrario così si farà realmente del cinema presentando la città solo attraverso i propri amministratori che hanno dimostrato di approvare in toto idee e principi del ministro. Nascondendo l’incontro ai cittadini si nasconde la realtà ovvero la contrarietà della maggioranza dei cittadini ad un’immigrazione incontrollata e a cittadinanze regalate senza alcun merito o vera appartenenza culturale e sociale alla comunità italiana”.

190114

8 COMMENTI

  1. Silighini siamo con te!!! Basta con queste cose!! Saronno è diventata una nicchia per gli amici del PD!!! Porro a casa elezioni!!!!!

  2. allora i quotidiani riportavano l’evento, con tutti i blocchi delle strade e piazze, ma non riportava che all’evento è con l’invito delle scuole superiori, associazioni, e sindaci dei comuni , i cittadini non presenti,
    è chiaro che poi qualche raccomandato ci sarà !

  3. silighini ma perchè non te ne torni a genova? non volevi lasciare saronno perchè non ti trovi bene? e fallo allora

Comments are closed.