loris baldassarreCARONNO  PERTUSELLA – E’ stato smascherato il 37enne, conosciutissimo in paese per il suo continuo parlare del suo passato di carabiniere, che dal 2008, raccogliendo informazioni su internet, si spacciava per il nipote del tenente colonnello Loris Baldassarre chiedendo in prestito denaro ad un 70enne al quale, poco per volta, ha spillato 40 mila euro. Ora dovrà rispondere dei reati truffa e sostituzione di persona.

Tutto è partito pochi giorni fa quando la figlia di un 70enne caronnese si è accorta di alcuni strani prelievi nel conto corrente del padre. Il genitore non si è scomposto e le ha raccontato che stava aiutando economicamente il nipote del tenente colonnello Loris Baldassarre. Di fronte alle perplessità della figlia il padre aveva riassunto la vicenda sottolineando di aver dato in diverse occasioni il denaro al giovane che aveva fornito come garanzie dei documenti bancari che testimoniavano che era in possesso di alcune somme di denaro vincolate. Il 70enne ha concluso dicendo di aver ricevuto più volte le chiamate dell’ufficiale dei carabinieri che garantiva la buona fede del congiunto e che anzi lo ringraziava per l’aiuto.

La storia non ha ovviamente convinto la caronnese che ha sporto denuncia anzi si è recata al comando di Varese chiedendo di incontrare il vero tenente colonnello Loris Baldassarre che della vicenda non sapeva ovviamente nulla. Così, nel giro di due giorni, è stata organizzata una trappola con cui è stato incastrato il sedicente nipote. I militari sono entrati nella sua abitazione proprio mentre era al telefono con il 70enne ed impersonava il tenente colonnello Baldassarre.

Il truffatore, un 37enne caronnese disoccupato vantava di essere stato nell’Arma, infatti, chiamava l’anziano prima con la propria voce e poco dopo, cambiando accento e toni, rifaceva il numero ed impersonava il colonnello Baldassarre che nella sua finzione era siciliano e decisamente più anziano di quanto non sia in realtà.

Pochi giorni fa, però, il truffatore e il vero ufficiale si sono ritrovati faccia a faccia: “Non mi ha fatto nessuno effetto – ha spiegato stamattina in una conferenza stampa il vero tenente colonnello Baldassarre – per me era solo un’operazione per reprimere un reato odioso come quello delle truffe agli anziani”.

Il 37enne, che nel 2010 era già finito nei guai per aver falsificato un tesserino dei carabinieri inserendo una sua foto in divisa, ha subito confessato, spiegando di aver scelto di impersonale il militare del comando varesino dopo aver visto alcune sue interviste video su youtube.

27012014

2 COMMENTI

Comments are closed.