lara comi europaSARONNO – “Desidero ringraziare tutti quelli che mi hanno votato, il mio partito Forza Italia e il presidente Silvio Berlusconi, per il sostegno e la fiducia che mi hanno concesso. Sono onorata per l’affetto trasmesso dagli elettori, che mi hanno riconfermato la loro fiducia, dandomi la possibilità di tornare al Parlamento Europeo”.

Questo il commento della saronnese Lara Comi sulla sua rielezione al Parlamento Europeo.
Comi ha ottenuto 83.856 preferenze, seconda in Italia dopo il capolista Giovanni Toti. Nella scorsa legislatura erano state 63.222. A Saronno, sua città di origine, Lara Comi è stata la più votata con 1.073 preferenze; nella provincia di Varese ha raccolto il maggior numero di voti in Forza Italia, con 9.669 preferenze.

“Il risultato raggiunto è frutto del buon lavoro svolto in questi anni, dell’ascolto e della vicinanza al territorio. Ma soprattutto è un punto di partenza e un ottimo stimolo per continuare a vincere le sfide ancora aperte a livello locale ed europeo. E la madre di tutte le battaglie in sede europea è quella a difesa del “made in”, su cui il Parlamento si è già espresso positivamente e che dobbiamo difendere contro la volontà della Germania di mantenere lo status quo.
Il risultato, indubbiamente insoddisfacente di Forza Italia, ci spinge a rimboccarci le maniche e a ripartire dalla base, dal territorio, perchè quella è sempre la ricetta migliore”.

26052014

21 COMMENTI

  1. Bravisssssssima , congratulazioni sei il nostro orgoglio .E’ la miglior risposta a chi ha tentato con ogni mezzo ignobile di fermarti

    • Anonimo : ricordati di Saronno ? devi dirlo a Porro.. è lui che amministra la città …è lui che non fa progetti da presentare in Europa per riceverte fondi europei …….

  2. Saronno trionfa in europa, le capacità personali di Lara hanno riaffermato il percorso ottimale fin qui percorso, ora Lara aiuta Saronno ad avere una mentalità europea ed a valorizzare il fulcro che essa rappresenta. Ora è il momento di cominciare il ribaltone politico, bisogna rimboccarsi le mani per far uscire la città da questa agonia amministrativa. VV

      • Caro piccolo errore di battitura assistita dal cellulare, penso che se hai tempo lo potresti dedicare ad insegnare la cultura a coloro che ne hanno bisogno. Grazie della segnalazione

  3. Complimenti per la riconferma, continua nel solco tracciato con il primo mandato!

    Comunque Saronno non è la sua città d’origine.

    • nascere c/o ospedale di un’altra città significa appartenere a quella città o a quella dove da sempre ha vissuto ?

    • non capisco: c’è una saronnese che viene rieletta al parlamento europeo aumentando le proprie preferenze nonostante il suo partito abbia avuto un tracollo… e non si dovrebbe considerare una notizia?
      la Comi fa un commento personale (doveroso), il giornale lo riporta… e il giornale sarebbe fazioso? bah.

  4. Uno che legge questo giornale pensa che FI ha stravinto le elezioni a Saronno.
    La realtà è che il PD ha il 43.93% e che FI è CROLLATO al minimo storico.

    • inoltre non si rendono conto che la comi con 83000 preferenze è arrivata seconda. nel pd la Toia con 87000 preferenze è la quarta. riflettete gente dell’ex pdl

      • Anonimo

        Comi ha preso , con esattezza, 84.048 preferenze (oltre 20000 in più rispetto al 2009) in un partito che è crollato ai minimi storici

        Toti, per corretta informazione, era capolista..al posto di Berlusconi !!!!! : quindi risultato non di certo positivo … comprendi la differenza ???

        Toia : in un partito in crescita esponenziale al 40% le sue preferenze non si possono dire soddisfacenti

Comments are closed.