luciano silighini garagnaniSARONNO – “Rompiamo ogni indugio, fermiamo ogni remora, ci armiamo verso una sfida che non può e non potrà che vederci vincitori. La destra che incontra il centrodestra e va oltre ogni schieramento per il bene supremo dei cittadini saronnesi. Noi siamo l’unica opposizione vera e concreta, l’unico gruppo che con serietà ha idee, volti e progetti nuovi per Saronno alternativi alla visione che il centrosinistra ha di questa città”: inizia così il comunicato del comitato Saronno 2015-L’Italia che verrà; che annuncia la trasformazione a “lista civica” in vista delle elezioni amministrative cittadine che si terranno nella prossima primavera. Il fondatore del comitato, Luciano Silighini Garagnani, sarà il candidato sindaco e, per ora, correrà da solo.

Dice Silighini:

Gli altri partiti hanno mostrato l’inesistenza totale in cinque anni di consiglio comunale dove solo qualche vagito come di neonato ha destato l’aula da un sonno profondo.
Si devono ammettere le colpe, dichiararsi sconfitti e passare la mano. L’unica destra che può vincere e far risorgere Saronno sono io. Gli altri ne prendano atto con decenza politica e si raccolgano intorno a noi, altrimenti spariscano o vadano per la loro strada rispolverando facce e idee che a Saronno hanno mostrato solo che polvere. Noi siamo un vento nuovo e spazzeremo via ogni granello di sabbia come una tempesta.

Già fissato il primo appuntamento ufficiale della lista civica, che si presenterà ai concittadini domenica 28, dalle 10.30, nel centro storico in piazza Volontari del sangue.

24092014

30 COMMENTI

  1. Sante parole. Basta SAC, ci vogliono forze nuove. Speriamo Silighini riesca nel suo intento. Io lo voto.

    • A me francamente, da elettore “super partes” di centro destra, sembrerebbe opportuno invece fare qualche considerazione diversa:
      – basta Silighini con atteggiamenti e interventi “populisti”, alcuni di assolutamente basso livello, che hanno dimostrato di ottenere un seguito assolutamente infimo.
      – basta Silighini con la sua presuntuosa mania di fare il Sindaco: gli unici che lo stanno appoggiando sono i sostenitori della sinistra che vedono in lui (proprio perchè in grado di “rompere”) un alleato nel confronto con la destra.
      – Saronno al Centro mi pare oggi rappresentare, almeno da un anno a questa parte, l’unico vero riferimento del centro/ centro destra in opposizione ad una amministrazione di sinistra che sta rovinando Saronno. Mi risulta che sia l’unica capace di esporre con razionalità e verità le situazioni e anche le proposte.

      Manca ancora un pò di tempo alla fase preelettorale: mi auguro che le forze di opposizione sappiano coalizzarsi per il bene di Saronno. Di questa amministrazione non se ne può più.

        • Io credo invece sia stato un passaggio saggio che ha dato loro una credibilità operativa (per la città prima di ogni ideologia politica) sicuramente affidabile

  2. Se riesce a migliorare (non che ci voglia molto rispetto ad ora). In bocca al lupo.

  3. “[…] con decenza politica […]”

    e proprio lui lo chiede agli altri? Sempre più allibito.

  4. “L’unica destra che può vincere e far risorgere Saronno sono io. Gli altri ne prendano atto con decenza politica e si raccolgano intorno a noi, altrimenti spariscano o vadano per la loro strada” …un po’ egocentrico…
    Si accettano scommesse sul suo fallimento. A che percentuale potrebbe arrivare?

      • Sognare è sempre consentito. Ma la vita si affronta con i piedi per terra. Silighini potrà solo danneggiare le opposizioni di centro destra portando via a loro pochi punti percentuali che invece potrebbero servire. E la sinistra lo ringrazierà..

  5. Ibntanto dovrà raccogliere 200 firme circa…se Peppa non può firmare, lo vedo messo male

  6. vuole fare a saronno quello che non è riuscito a fare a genova. prenderà come là 40 voti

  7. Tutto chiaro: prenderà il 3% e al ballottaggio appoggerà il candidato del centrodestra. Mi piacerebbe registrare questa dichiarazione (“L’unica destra che può vincere e far risorgere Saronno sono io.”) e riproporla dopo il primo turno.
    A meno che non abbiano diritto di voto anche Peppa Pig e Shreck…

  8. Silighini credo che abbia modo di poter andare al ballottaggio ma per vincere serviranno i voti del Borghi,del Comi e del Volontè che non credo gli arriveranno. Su SAC credo che Banfi e altri possano evitare di auto elogiarsi perché SAC è pari a zero sia come esistenza politica che come lavoro. Silighini deve solo fare alla vecchia maniera con volantinaggio e ufficio in strada. Su Lux apri il portafoglio

  9. memorizzo tutti questi commenti, alcuni li rileggerò la sera degli scrutini e vedremo quanti confermeranno il costume italico di non conoscere i propri amici quando perdono.

  10. Ma francamente la nostra Nazione avrebbe bisogno di un patto fra onesti alla Peppone e Don Camillo per intenderci ( e io sto con Peppone) , non mi sembra che questo signore lavori in questo senso, più che altro ha dato voce alla destra più estrema ( e speriamo che la redazione non mi cassi l’intervento) e quindi direi che persone che esprimono le posizioni francamente fuori dalla storia come il Sig. Silighini servono solo ad un autolesionista clima da guerra civile.

    Ps
    Come sempre sono stato cortese, vorrei essere pubblicato, grazie

  11. Uno che legge ilsaronno pensa che a Saronno sono tutti scontenti del PD, poi, puntualmente, quando si vota, le cose sono un po’ diverse dalla realtà parziale qui descritta!

    • ti spiego anche perché se vuoi: chi legge IlSaronno o altri quotidiani locali fa parte di quella stretta minoranza che vive la sua città e si informa. Poi il grosso dell’elettorato cittadino fa invece parte di quella grossa maggioranza di persone che a momenti manco sa il nome del sindaco (estremizzo come esempio ma neanche più di tanto) e che a Saronno ci dorme e basta e che quando va a votare vota lo stesso partito che voterebbe alle consultazioni nazionali. Penso di non sbagliarmi di tanto se dico che su circa 29000 aventi diritto di voto meno di 5000 sono informati su quello che succede a Saronno. Ecco anche perché Silighini farà un grosso buco nell’acqua alle elezioni….perché appunto i restanti 24000 aventi diritto di voto manco sanno chi sia!!!!

      • silighini farà un buco nell’acqua proprio perchè i cittadini sono informati sul personaggio………..

  12. I candidati di SAC li tirano fuori dal frigo prima delle elezioni per poi rimetteterveli dopo ogni scontatata sconfitta elettorale. Non ci sono potenziali candidati forti nel CDX, a parte il sindaco Gilli. Silighini può fare l’exploit. LN inesistente a Saronno.

  13. ….. dovendo scegliere, tra un Luciano Porro e un Luciano Silighini, andrei con un Luciano Ligabue, chissà che comizi a suon di rock……

    • Avevo postato al tuo intervento dei ” pollici in alto” in segno di approvazione, probabilmente non sono stati riconosciuti come tali e allora scrivo: quoto

    • Sindachini ha il nome giusto per essere un grande sindaco: Luciano!!
      …ah… uhm… vabè… Sindachini sindaco!!

Comments are closed.