SARONNO – Mezzi dei carabinieri e della polizia di stato con agenti della polizia locale e della Digos: grande mobilitazione dall’alba di stamattina nel cuore di Saronno per lo sgombero del centro sociale Telos. Durante il blitz due ragazze sono saliti sul tetto. Una è abbracciato all’antenna. I pompieri sono sul posto con un cuscino ad aria.

Ecco la diretta a ilSaronno

Le forze dell’ordine stanno riprendendo possesso della palazzina dell’ex centro per l’impiego di via Pasta occupata meno di due settimane fa prima del maxi corteo sotto la pioggia da una cinquantina di giovane intorno a mezzogiorno. Durante l’occupazione 5 giovani sono saliti sul tetto e negli ultimi giorni il gruppo ha cercato di ripulire lo stabile dove secondo le immagini regnava il degrado visto che l’edificio era inutilizzato da oltre 6 anni. Ossia da quando proprio per poblemi strutturali e di manutezione vennero spostati gli uffici del centro dell’impiego in via Milano.

I ragazzi avevano realizzato anche graffiti e un ricco programma di eventi del resto l’obbiettivo dell’occupazione era proprio quello di mostrare un nuovo modo di vivere e socializzare negli spazi del centro storico.

17032016

58 COMMENTI

    • Non sono tifose Juventine che protestano per i torti subiti ? Presunto rigore e gal giustamente annullato ? #Amala

  1. Ogni occupazione uno sgombero ! Saronno non vi vuole! Brava amministrazione ….chi la dura la vince….

    • Servono ripetizioni di grammatica ai sostenitori del sindaco: “Chi l’ha dura la vince”.

      • Egregio Sig. Cannibale, temo che sia Lei ad aver bisogno di qualche ripetizione di grammatica, dato che la versione corretta è quella del “sostenitore del sindaco” che, per quel che leggo, conosce l’italiano certamente meglio di Lei. Mi rendo conto d’altra parte che essendo bombardati quotidianamente con lo stereotipo del leghista burbero e ignorante contrapposto all’intellettuale di sinistra saggio e colto sia facile incappare in errori come il Suo. Anche se basterebbe un minimo di senso del pudore e informarsi prima di pubblicare il proprio pensiero per evitare certe figuracce.

        • Si ma i disagi adesso sono anche in centro.
          Se pensi che Fagioli abbia risolto il problema Telos ti sbagli di grosso.

    • gnurant’… torna a scuola prima di scrivere.

      Pensate invece a sgomberare le panchine del Corso, piene di ubriaconi puzzolenti di vino rancido che il Carrefour, ex Billa, ex Standa, ex … non ha mai avuto il coraggio di rimandare a mani vuote.

  2. Sono giorni, settimane, mesi che la politica locale (compreso i media locali) si sta dimenando con ansia da persecuzione sul problema Telos. Saronno questa mattina aveva un assetto militare. Mancavano solo i tank e l’aviazione. La questione Telos sembra sia diventato quasi un affare di Stato. Addirittura l’egregio sindaco pare abbia scritto anche al Presidente della Repubblica. E’ indecente che l’amministrazione locale dedichi il suo tempo con passione e dedizione verso un tema che a mio avviso rispetto alle problematiche della città appare secondario. Saronno è una città inquinata, depressa, senza identità. E questi egregi statisti a cosa pensano tutto il giorno? Al problema Telos. Signori politici (elettorato compreso) oltre che soffermarvi sulle solite e scoppiettanti questioni da campagna elettorale, cercate di guardare, con una visione un pò più allargata, ai problemi reali e concreti che riguardano la vostra città. Saronno ha altre emergenze più importanti.

    • ma chi ti dice che ci pensano tutto il giorno?
      magari ci pensano lo stretto necessario per ripristinare la legalità!

      • Non ci sta niente da fare. Vi piace la figura dello sceriffo di turno che combatte in prima linea le forze del male. Godetevi la passerella cinematografica del vostro sindaco in cerca di facili consensi. La prossima volta magari vedremo i vostri cari statisti calarsi da un elicottero per salvare la patria. La legalità è un tema complesso ed importante che non si risolve con azioni del genere Sig. Anonimo. Dopo questo intervento staremo punto e a capo. Così non si risolve nulla. Detto ciò, ribadisco che Saronno ha altri problemi più importanti..

        • La legalità è un tema complesso che include anche le occupazioni abusive. E fare uno sgombero non vuol dire essere sceriffo ma fare applicare le leggi. Che poi ci siano altri problemi più grossi (criminalità in primis) è vero, ma questo non vuol dire che vadano ignorati i problemi minori.

    • Condivido pienamente.. Tutti qui a difendere edifici abbandonati che, dopo lo sgombero, torneranno ad essere vuoti. Ci fosse stato un progetto comunale su quegli spazi… Niente. Il vuoto pneumatico che tanto rassicura

  3. Silgihini sarebbe giá salito sul tetto e avrebbe riportato a terra per le orecchie questi bambini viziati!

  4. Le ragazzine sul tetto saranno facilmente identificate, denunciate e costrette a risarcire i danni. Vero???

    • Anonimo senza numero… ripagare i danni? ma se lo stabile cadeva a pezzi e loro l’hanno ripulito, dove sta il danno?

    • Ma quali danni?! hanno ripulito un posto che era lasciato all’incuria e ai topi… il danno forse è rispolverarlo e dargli vita??

  5. giusto, chissà se sono stati chiesti i danni anche alle associazioni che hanno causato l’incendio di Palazzo Visconti…e un paio risultano anche benemerite e a difesa dell’ordine costituito 🙂

    • Ah che animo sensibile. Lo stesso che se uno si suicida in metropolitana si lamenta, al posto di avere un pensiero di umana comprensione e prendere il treno successivo. Bel mondo stiamo costruendo.

      • Intanto tu sei riuscito a tornare a casa …. io NO!! e sinceramente a me di quelle due sul tetto non me ne frega assolutamente nulla, anche perché in quella situazione ci si sono messe di loro spontanea volontà e stanno ledendo un mio diritto che è quello di poter tornare a casa mia, bene di cui pago mutuo, spazzatura, corrente, gas, tasse.

        • A NESSUNO E’ STATO PROIBITO DI TORNARE A CASA! LE BUGIE PER STAR FUORI CASA RACCONTALE A TUA MOGLIE! IO NON HO AVUTO ALCUN PROBLEMA. MI HAQNNO FERMATO, HO DETTO CHE STAVO ANDANDO A CASA, MI HANNO FATTO PASSARE, E COME ME TANTI ALTRI.

      • Giusto bravo, bisogna avere umana comprensione per chi occupa abusivamente gli edifici e impegna decine di uomini pagati con le nostre tasse. Se ti capita visto che hai così tanta comprensione, fai anche l’elemosina ai ragazzi di colore che ormai posteggiano vicino ai binari in stazione. Ma per piacere… ipocrisia allo stato puro.

        • parli di ipocrisia? chiedi ai proprietari della casa che ha preso a fuoco a solaro che hanno dovuto aspettare i pompieri più tempo del previsto perchè quelli di saronno erano “impegnati” a salvaguardare quelle 2 e hanno dovuto aspettare che arrivassero da rho, desio…..

  6. Stessa cosa la dovete fare con GLI SPACCIATORI DAVANTI ALLA stazione che vendono VELENO!!

  7. Bravo Fagiols, almeno fino alla prossima occupazione.
    Perché hai promesso cose che non puoi mantenere?

      • Solita vittoria di Pirro.
        Non mi sembra che fatto uno sgombero si riesca ad impedire una nuova occupazione.
        L’esito finale é sempre lo stesso, ovvero una nuova occupazione.
        Premesso che le occupazioni non devono accadere, forse era meglio lasciarli in uno spazio come l’ex macello fuori cittá piuttosto che nell’ex ufficio di collocamento, in pieno centro, dove crea disagio a negozi ed abitazioni…

      • non avete neppure che sono passati alla tattica del mordi e fuggi, sono diventati dei flash-mob dell’occupazione, cosa che cinque anni fa non serviva. Vediamo se alla prossime occupazioni (perché sicuramente ce ne saranno altre, con tutte le aree/edifici dismesse) la tattica dello sgombero delle autorità sortirà effetto oppure qualcuno comincerà a pensare che tenere le FdO occupate per loro è più mediatico che effettivo. Intanto serve a distrarre il cittadino medio….

    • questo edificio è del comune, quello di via milano di un privato. rileggiti le regole

    • Ma secondo te un edificio abbandonato da anni non era gia stato vandalizzato precedentemente? Vetri rotti, porte divelte…
      Ma secondo te, se occupo uno spazio per organizzare attività, sfascio tutto o cerco di ripulire e salvare il salvabile?

      • se vuoi organizzare attività lo fai in modo legale, esattamente come fanno migliaia di associazioni sportive, ricreative ed artistiche ogni giorno

      • Perchè non seguire la via LEGALE, come le numerose associazioni presenti in città? Perdereste il patentino autoassegnato di rivoluzionari?
        Credo che pochi avrebbero da eccepire se seguiste le regole…
        Per favore basta con questa storiella della sistemazione di spazi abbandonati…dopo il vostro passaggio tutti i luoghi che avete occupati sono ancora più indecorosi

  8. NON STUDIANO, NON LAVORANO, NON FANNO VOLONTARIATO.
    SANNO SOLTANTO OCCUPARE E PRESIDIARE, SPACCARE, IMBRATTARE IN BRANCO. PERCHE’ UNO AD UNO SONO DEI FIFONI.

    Nuovo messaggio dei ragazzi del Telos: “Centro militarizzato all’inverosimile: fino alle 18 presidio in piazzetta Portici e poi in stazione. Telos ovunque”

  9. Domani, prima di andare al lavoro, passo da lì e mi faccio 2 tuffi sul gonfiabile.

  10. certo che agli uomini della questurav à dato un premio, vanno con la motosega a svegliare i telos che dormono, la prossima volta andiamo anche con la musica e avvisiamoli prima. se questo si chiama blitz.

  11. Grazie Telos, che hai indotto l’amministrazione a ridipingere questo stabile fatiscente che deturpava il paesaggio… 😉

  12. preferisco guardare Amici della De FIlippo che sorbire un’altra manifestazione di Telos…

  13. Non hanno ancora finito di sgomberare e già ricoprono tutto di grigio. A me un po’ di colore non dispiaceva.
    Che noia. Torna tutto grigio come il cielo inquinato che ci sovrasta.

  14. ma chi è quello scienziato che, pur di cancellare immediatamente ogni traccia, ha esposto due lavoratori al pericolo grave e imminente di investimento da caduta di persone e cose dall’alto? Una pitturata la si poteva dare anche in un altro momento, non era un’attività indifferibile. Non ho parole!

  15. Vorrei sprecare due parole fuori dal coro: quantomeno questi ragazzi hanno ancora la voglia di protestare, di farsi sentire di “difendere” quello che per loro è giusto (sottolineo “per loro”). La maggior parte di chi li critica si lamenta quotidianamente di mille cose (dall’aliquota dell’IMU alla zozzeria delle strade passando per tutte le altre lettere dell’alfabeto) ma a parte lamentarsi non fa assolutamente nulla o quasi (mi ci metto dentro anch’io, ovviamente)… ottenendo in cambio altrettanto (nulla)… per lamentarsi sempre più, e così via.

    Sbagliano, ovviamente: non pensiate che approvi il loro comportamento (con particolare riferimento agli imbrattamenti che si lasciano dietro) ma… sbagliano solo loro?
    …o sbaglia anche chi permette che uno stabile diventi un rudere fatiscente, anziché massacrare la proprietà di controlli da parte di ogni ente possibile ed immaginabile (ASL, VV.FF, etc…), di multe per ogni violazione accertata -e ce ne sarebbero a mucchi-, di tasse sulle proprietà senza regolare manutenzione e di incentivi all’abbattimento/bonifica (legiferate a livello regionale/statale, ovviamente), solo per citare qualche esempio..?

    “Stretta la foglia, larga la via. dite la vostra che io ho detto la mia!”

  16. È un diritto sacrosanto protestare … Ma io questa gente la manderei ” A LAVORARE ” tutti!!! Parliamo dei commercianti che perdono il guadagno, quando loro sfilano per le vie della città! Come può un Comune accettare queste cose? Che esempi sono questi? Quando i giovani andrebbero responsabilizzati!!!

  17. Incredibile che quattro scappati di casa riescano a creare tanto ! E ci si lamentava prima … MAH !!!! Fagioli batti un colpo perche’ questo e’ uno spettacolo desolante !!!

  18. commerciante di via p.l.monti allora vediamo: guardo a destra camionetta della polizia e 15 agenti, strada chiusa, guardo a sinistra rifacimento manto stadale fino in ospedale…niente parcheggi.Tirando le somme chi la presa in saccoccia oggi???’

Comments are closed.