24042016 incendio gerenzano palazzina (4) SARONNO – “Siamo veramente indignati dalla lettura dei commenti che, impropriamente, si sprecano nei confronti di una vicenda che non merita di essere strumentalizzata ma sostenuta!”

Inizia così la nota diffusa dalla Giunta dopo alcuni commenti e critiche arrivate sulle pagine Facebook “Sei di Gerenzano se” e “Sei ancora di Gerenzano se…”

Come sempre accade tutti si ritengono improvvisati predicatori di solidarietà e dispensatori di giudizi sommari senza conoscere nel merito l’intera vicenda, le norme e le azioni intraprese per risolvere i problemi e le emergenze.

Purtroppo i pregiudizi sono evidenti. Nessuno ha ritenuto di chiedere informazioni certe all’Amministrazione comunale ma tutti si sono sentiti in dovere di calpestare qualsiasi attività delle giunta comunale senzail rispetto che le istituzioni meritano”.

L’incendio per corto circuito (questa sembrerebbe la più probabile causa) non è una causa naturale come potrebbe essere un terremoto, una inondazione o altro e pertanto non può essere gestita come tale.
L’Amministrazione ha il dovere di provvedere all’emergenza; così come ha prontamente fatto mediante la protezione civile e il reperimento di una sistemazione certa di tutti gli sfollati.

L’emergenza non è a tempo indefinito, ma finisce nel momento in cui le famiglie possono trovare soluzioni alternative ed utilizzare le proprie risorse personali per far fronte ad una emergenza che non può essere posta a carico della collettività semplicemente perché la legge, piaccia o non piaccia, non lo consente.

Proprio per questa ragione l’Amministrazione comunale, per velocizzare il più possibile i tempi, ha proposto alla caritas locale di aprire un conto corrente su cui tutti i cittadini generosi di Gerenzano, che siamo sicuri saranno tanti, potranno fare le proprie donazioni.

I fondi raccolti serviranno proprio per sostenere economicamente le famiglie in disagio.
Prima di parlare a vanvera e’ bene che tutti sappiano che prontamente, insieme ai Carabinieri di Cislago e all’amministratore del condominio, abbiamo fatto una mappatura delle esigenze personali di ogni famiglia per il breve e per il lungo termine. Nessuno è rimasto solo o abbandonato, nessuno ha mai dormito in mezzo alla strada.

Ad oggi l’emergenza principale riguarda una famiglia di stranieri con tre figli piccoli per la quale, la generosità di un cittadino gerenzanese, sta consentendo la risoluzione del problema abitativo.

Non si conoscono ancora i tempi per il rilascio e riutilizzo delle unità abitative meno danneggiate. Appena li si potranno conoscere, saremo in grado di capire quali sono le ulteriori necessità abitative dei nuclei famigliari.

Nel frattempo abbiamo e stiamo raccogliendo le disponibilità degli alloggi che segnaleremo alle singole famiglie. E’ stata emessa ordinanza sindacale di inagibilità temporanea che ha, tra l’alto, lo scopo di poter sgravare le famiglie dal pagamento delle imposte sul fabbricato (TASI, IMU e ICI) oltre che della tassa rifiuti sino alla revoca della inagibilità.

Ringraziamo tutti i cittadini che discretamente ci contattano senza cercare i famosi “cinque minuti di celebrità virtuale”. Ribadiamo tutta la nostra disapprovazione per questo sciacallaggio mediatico del tutto fuori luogo.

Da oggi nessun membro dell’Amministrazione interverrà più a titolo personale su alcun gruppo che più che costruire cerca sempre di distruggere e di creare polemiche strumentali e spesso politicizzate. E’ imminente l’apertura della pagina facebook del Comune di Gerenzano su cui ogni cittadino potrà dare il proprio contributo per migliorare in modo proficuo ed educato il nostro paese.