alberto paleardi lura (2)SARONNO – E’ un vero e proprio j’accuse quello che Alberto Paleardi, ormai ex membro del cda del Parco Lura, fa all’Amministrazione comunale anzi proprio al sindaco Alessandro Fagioli che lo ha sostituito nell’assemblea che guida la città.

Nel fine settimana Fagioli ha nominato il caronnese Matteo Sinelli come nuovo membro del cda del parco Lura.

“La sostituzione non è niente di eccezionale fa parte delle normali vicende politiche – esordisce il consigliere uscente – quello che mi sorprende è che nessuno mi abbia avvisato della sostituzione. Ho dovuto chiederlo agli uffici del parco. Ritengo molto scorretto ed evidente mancanza di bon ton il fatto che nessuno mi abbia convocato per dirmi che non andavo più bene”.

Ma non solo Paleardi punta anche il dito sul fatto che il suo sostituto non sia saronnese: “Nominare nel consiglio di amministrazione un cittadino residente a Caronno Pertusella, è molto offensivo per i saronnesi: di fatto ci saranno due membri caronnesi e nessuno per la nostra città. E’ veramente incredibile, poiché anche all’interno della Lega di Saronno ci sono persone che in questi anni si sono spese per il Lura, torrente e parco. Cito ad esempio Carlo Pescatori già componente della commissione Lura a suo tempo istituita dalla precedente amministrazione”.

“Non ho nulla umanamente contro Paleardi – replica il sindaco Alessandro Fagioli – ma non può pretendere di fare il battitore libero, votando senza consultare l’Amministrazione facendo anche sibillini interventi sulla stampa quando invece il suo incarico era quello di rappresentare la città nel cda del parco”.

06072016

28 COMMENTI

  1. Sei sei della Lega o di FdI e vieni da fuori Saronno allora ti danno incarichi di prestigio, noi saronnesi invece restiamo sempre a bocca asciutta.

  2. Paleardi studia le leggi!
    L’esempio fatto è fuorviante.
    Pescatori si è sicuramente speso per il Lura – e continua a farlo – ma essendo consigliere comunale è incompatibile con qualsiasi carica in un CdA.

    • Nel cda del parco del Lura ci sono già dei componenti che sono allo stesso tempo consiglieri comunali nei rispettivi comuni. Quindi non penso che debba studiare io la legge… In ogni caso il Parco Lura paga un segretario comunale che è tenuto a verificare tutte le incompatibilità. A Saronno il Fagioli ha impiegato circa 6 mesi per capire che la moglie del consigliere Leghista Sala era incompatibile nel cda della Saronno servizi….

      • Caro Alberto, ha controllato che i consiglieri a cui fa riferimento non siano consiglieri comunali in comuni con meno di 15 mila abitanti? Mi pare che le leggi nazionali prevedano vincoli differenti per le città ( comuni sopra i 15 mila abitanti)

      • Adesso avrà tutto il tempo con l’amico Licata di tagliare le siepi anti-malfattori e ripulire i muri cittadini.olio di gomito signorini

      • Ha impiegato sei mesi ? No, fagioli non ha capito l’imcompatibilita ( riguardo la moglie di sala ) è stato lo staff d’oro, a dirglielo, lui è troppo impegnto…a riposare…

    • Probabilmente c’è una nuova legge leghista predisposta ad hoc che ai saronnesi non devono essere concessi ruoli per amministrare al meglio il territorio …

      Come possono fidarsi i saronnesi di chi opera tali scelte ????

  3. Fosse stata una scelta politica l’avrebbero sostituito un anno fa. Forse Paleardi ne ha combinata una delle sue!

  4. fagioli inadeguato. si ritiri e non lasci saronno allo sbando per altri quattro anni. è un incompetente

  5. e per rappresentare la città di Saronno si nomina un residente di Caronno….non mi torna molto.

    • Invece deve tornarti…vedi per fagioli, il nostro caro sindaco dormiente, l’ importante è nominare persone non di saronno…basta guardare la giunta, inoltre probabilmente è una scelta politica, suggerita dallo staff d’oro, sai lui tra un pisolino e l’altro deve riposare…

  6. Possibile che a Saronno non ci siano persone preparate per ricoprire incarichi da assessori e nel Parco del Lura?

    • S, finalmente a casa, ma che meraviglia sarebbe mandare a casa anche fagioli con la sua giunta…

  7. Il sindaco nomina persone di sua fiducia. Non è una questione territoriale.
    Stupisce come abbia potuto dare fiducia a Paleardi per un anno intero!

    • ” Il sindaco nomina persona di suo fiducia” come il fratello …. Confermi che nessun saronnese gode della sua fiducia…… eppure buona parte dei cittadini di Saronno l’hanno votato , gli hanno concesso la loro fiducia.

      Fiducia che ogni giorno viene meno …. il sindaco rifletta

  8. Ciao ciao Alberto…. così avrai più tempo da dedicare alla “carriera politica”! Ciao ciao …Alberto.

  9. Ma è evidente che tra i leghisti saronnesi non ci sono persone competenti e sufficientemente preparate per amministrare la nostra città: assessori, consiglieri, tecnici, ecc. meglio sceglierli (o doverli accogliere) nei paesi confinanti!

    • Esatto. Quelli bravi e di Saronno li ha solo il PD.
      Tutti pronti per andare alla Mecca?

  10. Forma inelegante (mancata informazione al consigliere fatto decadere) e sostanza preoccupante (nessun saronnese idoneo o disoccupati da ricollocare?) mah, al prossimo giro una meditazione si impone….

    • Per Fagioli non ci sará il prossimo giro, puoi giurarci: i saronnesi sono delusi al massimo da questo sindaco che non fa nulla.

Comments are closed.