LAZZATE – Un raid nella nottata di giovedì di una banda di ladri ha completamente devastato il magazzino del Moto Club al campo trial del bosco Battù. Porte divelte, lucchetti spaccati, armadi distrutti e congelatori sfondati; un’intera notte di lavoro con flessibili, piedi di porco, picconi e attrezzatura varia. Sul posto è stata trovata anche una scala appoggiata ad un albero, ci si chiede quale possa esserne stato l’utilizzo. Incredibili i danni provocati alla struttura, che i volontari hanno già provveduto a ripristinare e rinforzare. Ancora in corso, invece, l’inventario da parte dei volontari dell’associazione per capire quale e quanto materiale è stato trafugato, visto che buonissima parte della refurtiva è stata accumulata in scatole e contenitori ma non è stata portata via. Forse i ladri sono stati disturbati dal passaggio di qualche auto o, in mattinata, dall’arrivo di alcuni dei volontari dell’associazione. Il bosco Battù rappresenta per la disciplina motoristica del trial una sorta di santuario. Una santuario che è stato profanato.

04112016