Volley B1: Saronno stende anche Gorgonzola e resta prima

SARONNO – La Pallavolo Saronno si tiene stretta la vetta della classifica grazie all’ottava vittoria consecutiva in campionato, che conclude la giornata di festa prenatalizia della società.

pallavolo saronno

Leidi tiene a riposo capitan Spairani schierando l’ex di turno Genovese, per il resto formazione tipo con la diagonale Coscione – Cafulli, le bande Canzanella e Gaggini, il centrale Buratti ed il libero Cerbo. Davanti ad un Paladozio gremito gli amaretti partono forte e gli acuti di Cafulli e Canzanella valgono il primo break (5-3). Gorgonzola con pazienza ricuce (7-7) per poi portarsi avanti grazie ad una battuta ficcante che mette in crisi la ricezione di Canzanella e compagni (11-13), ed al secondo time out tecnico Saronno è sotto di 3 lunghezze (13-16). Coscione si affida a Gaggini in gran serata (17-18) e due muri di Buratti riportano i varesini davanti nel punteggio (19-18). Il finale è combattutissimo ed a deciderlo sono due contrattacchi del bomber Canzanella ed un errore di Pezzoni (25-23). Sulle ali dell’entusiasmo Saronno riparte in quarta ed il turno in battuta di Gaggini vale il 4-1, gli amaretti premono sull’acceleratore con Cafulli che firma il 7-4 e Genovese il 9-5. Il muro degli amaretti inizia a far male ad Ardrizzi e compagni, con Buratti e Cafulli che fermano ogni tentativo di attacco ospite (15-11). Liberi da pressioni gli amaretti sfoggiano il loro miglior gioco e senza grosse difficoltà volano nel punteggio (17-11, 21-14, 24-14) con Gaggini infermabile e Cafulli che porta Saronno sul 2-0 mettendo a terra la palla del 25-16.

Partita finita? Niente affatto perché Gorgonzola parte a 100 all’ora e sui colpi di Ardrizzi e Maccabruni si porta subito avanti (3-7, 6-10). Gaggini prova ad imbastire la reazione varesina (7-10), ma gli amaretti sono troppo nervosi e non riescono a recuperare (10-15, 14-19) con gli ospiti che riaprono il match chiudendo 21-25. Saronno per mantenere la vetta solitaria ha bisogno di tre punti ed in avvio del quarto set prova subito a scappare (5-0), Gorgonzola dal canto suo è in pieno nel match ed un punto alla volta recupera (8-7). Sale in cattedra Cafulli che prova a rilanciare gli amaretti (14-11), gli ospiti però tengono botta e fanno il contro break spingendo al servizio (15-15). A rompere gli equilibri è l’ex Genovese che riporta Saronno a +2 (19-17), Coscione inventa per Gaggini (20-18) prima di piazzare il muro che taglia le gambe ad Ardrizzi e compagni (22-18). Gli ultimi lampi sono ancora di Gaggini che con due attacchi fa esplodere il Paladozio chiudendo la contesa (25-20). L’ultima partita degli amaretti del 2016 sarà in trasferta a Varese sabato 17 dicembre contro il Cus Insubria per un derby che promette scintille.

Pallavolo Saronno-Pallavolo Argentia Gorgonzola 3-1
(25-23, 25-16, 21-25, 25-20)
PALLAVOLO SARONNO: Coscione 2, Cafulli 18, Buratti 9, Genovese 6, Canzanella 9, Gaggini 22, Cerbo (L), n.e. Marelli, Carucci, Barsi, Spairani, Calzaretti, Taliento, Rossi (L2). Allenatori: Leidi, Chiofalo.
PALLAVOLO ARGENTIA GORGONZOLA: Lozzi 1, Sirtori 10, Ardrizzi 10, Marazzi 9, Salmeri 10, Dossi, Villa (L), Faggio, Cornaro, Maccabruni 7, Pezzoni 1, n.e. Gravellini, Bianca. Allenatore: Malcangi.

11122016