http://www.agenziablitz.com/

CISLAGO – Una maxi multa dalla giustizia sportiva mentre i protagonisti della gazzarra rischiano sanzioni penali: il riferimento va a quanto accaduto a Cistellum-Vigevano, partita dei giorni scorsi valevole per il campionato di basket maschile di C Gold. Tribune piene, al palasport cislaghese, e ad un certo punto si è scatenata la gazzarra fra i sostenitori delle due squadre, tanto che sul posto sono dovuti accorrere i carabinieri.

Proprio a fronte del parapiglia sugli spalti gli arbitri si erano trovati costretti ad una momentanea sospensione del match. Fra i supporter delle opposte fazioni ci sono state spinte e sono volate parole grosse. E ora la giustizia sportiva ha presentato il conto: tre turni di squalifica del campo per entrambe le squadre, commutati in una multa da 2250 euro per ognuno dei due club, per “aggressione, commessa da più persone, fuori dal campo di gioco”. Mentre i carabinieri indagano per chiarire i contorni della vicenda e se vi possano essere gli estremi per eventuali sviluppi anche dal punto di vista penale. Per la cronaca, la gara valevole per la 11′ giornata, era poi stata vinta nettamente dai vigevanesi, 61-46 contro il Cistellum fanalino di coda.

(foto archivio)

19122016

1 COMMENTO

Comments are closed.