SARONNO – Anche il sindaco Alessandro Fagioli ha partecipato lunedì pomeriggio alla presentazione del progetto evai 3.0, l’innovativo servizio di car sharing destinato a pendolari, enti pubblici e aziende che prevede l’utilizzo condiviso tra questi soggetti di un veicolo elettrico di ultima generazione in fasce orarie diverse e compatibili tra loro. 

Il primo cittadino non ha voluto mancare all’anteprima dell’iniziativa che partirà in via sperimentale da aprile 2017 a Varese e Saronno con 12 auto. In ciascuna delle due stazioni di Ferrovienord ci saranno 6 posteggi dedicati e 3 colonnine di ricarica per i veicoli elettrici che saranno assegnati ai pendolari e che verranno condivisi con le aziende che decideranno di aderire all’iniziativa.

Al termine della conferenza stampa ha commentato: “Saronno è lo snodo di interscambio ferroviario più importante del territorio. La nostra città ne gode i benefici ma ne subisce anche gli effetti collaterali. Con FerrovieNord c’è un dialogo aperto per la riqualificazione dell’area della stazione nel suo complesso. Questo nuovo modo di operare con il car sharing per e da la stazione offre la possibilità di sperimentare un diverso utilizzo dei veicoli che in questo caso essendo elettrici contribuiscono all’abbattimento degli inquinanti. Mi auguro che questa sperimentazione possa portare ad un’estensione del servizio. Siamo lieti di essere una delle due città prese a campione”.

20122016

1 COMMENTO

  1. Fagioli guarda che è solo una SPERIMENTAZIONE (che a te piacciono tanto). Non penserai di risolvere tutti i problemi di inquinamento con questa iniziativa che ti è stata servita su un piatto d’argento!

Comments are closed.