Fagioli: “Dalle telecamere alle aree dismesse: ecco quello che abbiamo fatto per sicurezza”

SARONNO – “Per rispondere alle dichiarazioni polemiche di taluni esponenti politici devo evidenziare che non sembrano essere completamente a conoscenza di quanto questa Amministrazione ha fatto sul tema della sicurezza”.

Il sindaco Alessandro Fagioli, dopo diversi giorni di silenzio, si toglie i sassolini dalle scarpe e fa il punto su quanto fatto sul fronte sicurezza.

NUOVE TELECAMERE
“In un anno di amministrazione abbiamo raddoppiato il sistema di videosorveglianza con 42 nuove telecamere, che sono già state utilizzate per delle indagini che hanno portato all’identificazione di alcuni malviventi; abbiamo potenziato il controllo del territorio da parte della polizia Locale che ha portato ad un incremento dei sequestri di sostanze stupefacenti dai circa 70 grammi del 2014 ai 1,6 chilogrammi del 2015 e analoga quantità nel 2016, dati significativi dell’aumento del controllo del territorio.

NUOVI AGENTI
Con lo scopo di ripristinare parte della dotazione organica della Polizia Locale è stato aperto un bando di mobilità per l’assunzione di nuovi agenti e provveduto ad affiancare agli agenti comunali anche guardie giurate private che operano in Stazione e lungo le principali strade in occasione nell’orario di rientro dei pendolari e di chiusura serale dei negozi.

CONTROLLI CONTRO L’ACCATTONAGGIO
Parimenti si sono intensificati i controlli per la repressione dell’accattonaggio e dei venditori ambulanti abusivi.

ORDINANZE CONTRO IL DISTURBO DELLA QUIETE PUBBLICA
Per limitare i disturbi alla quiete pubblica in alcune zone della città abbiamo anche sperimentato Ordinanze sulla chiusura anticipata dei locali.

AREE DISMESSE
Purtroppo a Saronno sono presenti alcune aree industriali dismesse, anche di grandi dimensioni, il cui recupero è affidato alle proprietà private in attuazione delle previsioni del vigente Piano di Governo del Territorio, tali aree costituiscono un elemento di degrado dell’ambiente cittadino e un possibile ricovero di senza fissa dimora. Per limitare i danni derivanti dalla situazione di fatto sono state emesse specifiche ordinanze per la messa in sicurezza di tali aree.

COOPERAZIONE CON LE FORZE DELL’ORDINE
Le iniziative del Comune in tema di sicurezza sono condivise con i locali comandi delle forze dell’ordine che dobbiamo ringraziare per le attività svolte: i recenti interventi da parte dei Carabinieri e della Guardia di Finanza ne sono importante testimonianza.

20122016

23 Resposte a Fagioli: “Dalle telecamere alle aree dismesse: ecco quello che abbiamo fatto per sicurezza”

  1. Anonimo

    20/12/2016 a 5:20 pm

    Manca a fondo articolo,queste le dichiarazioni del sindaco all’ingresso in tarda mattinata del sindaco in comune sulle note di I want an Hippopotamus for christmas magistralmente suonata dalla banda cittadina,largamente “ripagata” quest’anno dalla giunta,prima di augurare serene feste ai lavoratori pubblici,salvo accorgersi che l evento era stato un’ora prima e che il comune fosse deserto

    • Anonimo

      20/12/2016 a 6:33 pm

      Guardi che la droga fa male. I risultati sono evidenti.

      • Anonimo

        20/12/2016 a 7:58 pm

        Non può essere perché da quando c’è Fagioli non c’è più spaccio di droga. Siamo sicuri al 100% con questa giunta leghista. Tutto a posto, ottimo, sicuramente alle prossime elezioni avrete quello che vi meritate per l’ottimo lavoro svolto.

        • alfredo

          21/12/2016 a 10:41 am

          dopo aver subito per cinque anni l’ottimo lavoro della precedente amministrazione siamo temprati a qualsiasi evento catastrofico.

          • Anonimo

            22/12/2016 a 9:52 am

            Quindi sei consapevole e preparato

      • Anonimo

        22/12/2016 a 1:39 pm

        Risultati tanto evidenti da non vedersi

  2. Anonimo

    20/12/2016 a 5:25 pm

    Sei inutile

  3. anonimo

    20/12/2016 a 5:52 pm

    Ridicolo

  4. Anonimo

    20/12/2016 a 7:40 pm

    Come giocano i Telos in questo “paradiso” di sicurezza???

  5. Un amico...

    20/12/2016 a 10:18 pm

    Avete fatto talmente tanto che in questo week end han fatto come dice Rovazzi il CA…. CHE CE NE FREGA

  6. Benito

    20/12/2016 a 10:49 pm

    In stazione lo spaccio è a qualsiasi ora
    In centro è pieno di accattoni
    Ubriaconi in centro
    Di cosa stiamo parlando??
    Fagioli ma giri x saronno?

    • Anonimo

      21/12/2016 a 2:07 pm

      Nooo troppo impegnato a giocare coi videogiochi prima di occasioni istituzionali a cui poi non va…..ops

    • Anonimo

      22/12/2016 a 9:54 am

      Tollera il clandestino ma rifiuta il profugo controllato da questura e associazioni

  7. Anonimo

    20/12/2016 a 11:13 pm

    Infatti le telecamere hanno fatto desistere quelli del Telos dall’ imbrattare il centro storico per l’ ennesima volta… grazie Mr. Beans

  8. Vladimiro

    21/12/2016 a 6:54 am

    Ho capito il motivo di tutte queste dichiarazioni in un giorno solo. E’ Natale. Deve andare in vacanza.

  9. lapo

    21/12/2016 a 8:23 am

    ma non è che le telecamere sono collegate alla tv di mia zia.. che pensa di guardare una telenovela?..

  10. anonimo

    21/12/2016 a 8:50 am

    Fagioli non c’e’ mai!
    Non e’ stimato dai suoi, non e’ stimato da quelli contro…
    Si possono avere idee diverse ma avere stima… lui non si puo’ stimare. Non e’ un sindaco
    Non vedo l’ora di rivotare… purtroppo manca ancora tanto

  11. Anonimo

    21/12/2016 a 8:52 am

    Essendo del ramo faccio una considerazione:
    quanto denaro dei contribuenti è stato speso per installare le suddette telecamere?
    sono gestite dalla PL ok, ma su quale fascia oraria la sala operativa e presenziata da un Agente? perché l’installazione è solo il primo passo poi va fatta la manutenzione ordinaria e se necessario, anche la straordinaria. nelle ultime settimane questi i telos avevano apertamente “dichiarato guerra” alla città, in ogni modo e in ogni forma, è mai possibile che nessuno del comune (che so un assessore alla sicurezza ad esempio…)si sia preoccupato di verificare l’effettivo stato delle telecamere, visto che la notte in cui si è consumato il raid vandalico nessuna di queste funzionava?
    A casa mia si chiama: INCOMPETENZA

  12. Vittorio

    21/12/2016 a 8:58 am

    Se non ci fosse da piangere mi viene quasi da ridere….

  13. Anonimo

    21/12/2016 a 10:09 am

    basterebbe che andasse in giro e chiedesse a qualunque cittadino se la sicurezza è aumentata. Deve sperare che lo candidino alle politiche subito, altrimenti addio alla poltrona anche lì.

  14. Anonimo

    21/12/2016 a 2:09 pm

    L iuitilità di Fagioli ha superato quella del 30 all ora di Povvo

  15. Il Cittadino

    22/12/2016 a 3:01 pm

    Talmente sicura Saronno che 30 ragazzotti: occupano (sono ancora li?), imbrattano e scorrazzano come e quando vogliono.
    Assumete una maestra elementare che li sa mettere in riga meglio e subito. (Viste le attuali classi pollaio molto più numerose e multietniche)