Telos, Fagioli: “Sto facendo il possibile. Sono altri che dovrebbero fare pubblica ammenda”

SARONNO – Ad una settimana dall’occupazione dell’ex mutua, e dopo aver delegato ogni commento al segretario cittadino della Lega Nord Davide Borghi il sindaco Alessandro Fagioli rompe il silenzio con una nota in cui parla del tema della sicurezza e soprattutto della situazione creata dal centro soicale Telos.

“NESSUNO DEI MIEI PREDECESSORI HA CONTENUTO IL PROBLEMA TELOS”
“Ricordo che il gruppo Telos si è insediato a Saronno durante l’ultima fase dell’Amministrazione del sindaco Gilli, per poi continuare la propria attività con l’amministrazione Porro, nessuno dei precedenti sindaci in quasi dieci anni è riuscito a contenere il problema. E’ innegabile che ora non è facile arrivare a una rapida soluzione soprattutto perché la controparte, i Telos, da un lato sembrano ben conoscere le nostre leggi e dall’altro rifiutano alcun contatto o dialogo con le forze dell’ordine come successo anche durante gli episodi del fine settimana appena trascorso, per loro scelta ideologica non si vogliono riconoscere in associazioni con statuti organizzativi proprio per eludere le norme sulle responsabilità individuali.

“L’AMMINISTRAZIONE STA FACENDO TUTTO IL POSSIBILE”
Ritengo che l’attuale Amministrazione stia facendo tutto ciò che è in suo potere per contrastare il fenomeno Telos e per chiedere le giuste punizioni a chi delinque, in ogni caso non ha mai autorizzato alcuna loro manifestazione.

“PROVVEDIAMO SEMPRE A FARE LE DENUNCE DEL CASO”
A seguito di qualsiasi azione dannosa per la città abbiamo tempestivamente fatto le debite denunce ottenendo fogli di via per i non saronnesi che vengono a distruggere la nostra città, ottenendo sgomberi ad ogni occupazione. In particolare ricordo che quando è stato occupato uno stabile di proprietà del Comune, in meno di un’ora dall’accaduto ho provveduto a presentare la denuncia di occupazione abusiva e la richiesta di sgombero, non sempre in passato è accaduto così, anzi c’è chi ha ospitato in Telos in una proprietà comunale per oltre un anno, senza peraltro ottenere che questo tacito accordo impedisse imbrattamenti e molestie per la città.

“DOMENICA PER LA PRIMA VOLTA NON E’ STATO EFFETTUATO ALCUN CORTEO”
Domenica per la prima volta non è stato effettuato alcun corteo, l’assembramento abusivo è stato contenuto di fronte alla Stazione, evitando ulteriori disagi alla Città; dobbiamo ringraziare il Prefetto e il Questore per aver considerato le nostre preoccupazioni e, in accordo con le forze dell’ordine, aver prevenuto danni peggiori rispetto al passato.

“CHI SOSTIENE RENZI NON AIUTA AD AFFRONTARE IL PROBLEMA”
Chi è stato in politica negli ultimi anni e ha a più riprese sostenuto il Governo Renzi, promuovendo la depenalizzazione dei reati non ha fatto gli interessi di questo Paese, depenalizzazione che non ha avuto il sostegno dei gruppi politici che sostengono questa Amministrazione. Sono chiaramente dispiaciuto per i danni che sono stati fatti notte tempo su muri e vetrine della Città, ma come già accaduto questa Amministrazione è al fianco di chi ha subito danni e procederà con le conseguenti denunce.

“I TELOS SONO UN TEMA POLITICO, DIPENDE DALLA VOLONTA’ PARLAMENTARE”
La questione Telos è di fatto un tema politico: finché non c’è una volontà politica a livello parlamentare di approvare leggi chiare e con sanzioni immediatamente applicabili che consentano di punire in tempi brevi questi soggetti ne risulta che al contrario vengono sempre giustificati e continuano a uscirne impuniti.

“SI GETTA DISCREDITO SULL’AMMINISTRAZIONE INVECE DI CONDANNARE CHI DELIQUE”
Anche in quest’ultima occasione la politica locale non è unisona nel condannare con fermezza chi delinque ma concentra piuttosto la sua attenzione nel gettare discredito sull’attuale Amministrazione che al contrario è particolarmente attenta alla sicurezza cittadina facendo tutto ciò che è nella sua competenza.

“PRIMA DI URLARE ALLO SCANDALO, SI FACCIA PUBBLICA AMMENDA DI AVER COCCOLATO I TELOS”.
Sono sempre pronto ad ascoltare osservazioni, critiche e proposte da parte di tutti ma chi oggi grida allo scandalo faccia prima pubblica ammenda delle proprie responsabilità politiche per aver coccolato, ospitato, giustificato e difeso i Telos.

52 Resposte a Telos, Fagioli: “Sto facendo il possibile. Sono altri che dovrebbero fare pubblica ammenda”

  1. Anonimo

    20/12/2016 a 3:34 pm

    Ed ecco che dopo essersi svegliato con comodo,arrivano le solite p*******ate del sindaco…

    • Anonimo

      20/12/2016 a 3:41 pm

      Un commento degno di nota e di chu lo ha scritto.

    • gio

      20/12/2016 a 4:04 pm

      In realtà su questo a ragione, più che denunce non può fare.

      • luciano S.S.

        21/12/2016 a 8:41 am

        si ma l’ H mettila, è gratis

      • Anonimo

        22/12/2016 a 1:42 pm

        Sindaco da capo della polizia locale dice d ‘avere solo L arma della denuncia . . Durante amministrazione Porro diceva ben altro

    • anonimo diverso

      20/12/2016 a 4:07 pm

      forse, di sicuro non l’ultimo punto che è vero, sacrosanto e continua ad esserlo oggi più che mai…viatico facile e gratuito per attaccare la controparte, tipico dei sinistri!

      • Anonimo

        20/12/2016 a 8:06 pm

        Adesso dice che non è facile, ma in campagna elettorale disse che ci volevano solo pochi giorni e la volontà di cacciarli, parole testuali. Una colossale bugia, non ci sono altre definizioni.

    • Anonimo

      25/12/2016 a 3:51 pm

      Punta il dito su altro dimenticando che altre tre dita sono rivolte verso chi critica

  2. Anonimo

    20/12/2016 a 3:38 pm

    Non stai facendo niente

  3. Anonimo

    20/12/2016 a 3:38 pm

    Hai usato un banchetto a scudo come pretesto per essere sul territorio

  4. Roby

    20/12/2016 a 3:38 pm

    Condivido tutto!

  5. Anonimo

    20/12/2016 a 3:39 pm

    Non ce stato corteo perchè Polizia e Carabinieri han fatto un signor lavoro
    Tu preffeto e questore NON PERVENUTI per PREVENIRE I FATTI DI SABATO NOTTE

    • Luca

      20/12/2016 a 5:42 pm

      ma in che lingua parli?

  6. Anonimo

    20/12/2016 a 3:40 pm

    Ed ecco che parte lo scaricabarile,quando c’era Porro la lega tuonava contro il sindaco,ora che il sindaco è loro la LEGA DOVE È…

  7. Mimmo

    20/12/2016 a 3:41 pm

    Vergongnati!
    Tira fuori le ruspe Fagioli!

  8. Dario

    20/12/2016 a 3:52 pm

    Ha ragione!
    I punti espressi sono chiari e veri.
    Renzi a parte , che sembra un po’ un pretesto per prendersela con il passato governo, il resto sembra più che condivisibile…

  9. Paolo Enrico Colombo

    20/12/2016 a 3:56 pm

    Chissà perché ma mi sembra una musica stonata.
    Dare la colpa sempre ad altri è un ritornello che non prende più.

    Quando in campagna elettorale si fanno promesse che si sa di non poter mantenere, si dicono bugie solo per avere voti in più e dopo capita di dover provare a governare la città, allora accade che i cittadini si accorgano che “il re è nudo “

    • Anonimo

      20/12/2016 a 6:36 pm

      In che senso?
      Hai letto il testo dell’articolo? È spiegata chiaramente la differenza tra attuale amministrazione e precedente.
      Fagioli non usa le ruspe, usa le leggi vigenti.

      • Paolo Enrico Colombo

        20/12/2016 a 7:43 pm

        gli otto punti meriterebbero una più approfondita risposta ma non ho possibilità di farlo non sono un politico.
        all’anonimo signore rispondo non mi sembra proprio e poi mi pare di ricordare un comico pelato diceva fatti non “parole” o forse non era proprio così

      • Anonimo

        20/12/2016 a 7:45 pm

        Anche gli altri usavano le leggi vigenti e non si sono mai nascosti dietro ai predecessori.

  10. Anonimo

    20/12/2016 a 3:57 pm

    Lei è una grande persone, chi non la conosce sicuramente perde qualcosa di importante, non sono della Lega, ma questo non importa, lei è un uomo leale, sentire certi sinistroidi che la passano quasi per un fascista mi fanno pena e compatisco la loro ottusità. Saronno è pervasa da buonisti ipocriti, egoisti ed attenti solo al loro praticello molto ricco. Lei Signor Sindaco la posso unire al Sindaco Gilli prima tappa, pertanto uno dei migliori Sindaci dopo Vanelli e Rezzonico, continui senza paura il suo mandato perché lei sarà sicuramente rieletto solo per il fatto che è una persona presente e vera . I Telos , sono la pattumiera della società e la legge è peggio della pattumiera, i poveri Carabinieri non possono fare nulla, questa si chiama anarchia !

    • Anonimo

      20/12/2016 a 5:44 pm

      sei comico….

  11. Sun stüff

    20/12/2016 a 4:28 pm

    Dormito bene in questi mesi sindaco? Di è accorto di quel che è successo all’ospedale?

  12. Anonimo

    20/12/2016 a 4:53 pm

    Fagioli torna a dormire che fai meno danni

  13. Il Cittadino

    20/12/2016 a 4:55 pm

    Ma andare col treno della Nord fino a Milano per chiedere come hanno fatto li a risolvere il problema no? Eppure Milano ha molte più aree dismesse e palazzi inutilizzati.
    Inutile scaricare su chi c’era prima, dopo un sacco di promesse in campagna elettorale è ora di realizzarle o erano panzane?

    • a_no!_nimo

      21/12/2016 a 10:50 am

      scusa ma a Milano che problema avrebbero risolto?!? quello degli anarchici e dei centri sociali? …. mmmhhhh … mi sa che viviamo in due mondi diversi.

  14. Anonimo

    20/12/2016 a 5:25 pm

    Ah ah ah, mai riso tanto, sindaco ridicolo

  15. anonimo

    20/12/2016 a 5:50 pm

    Gli incapaci danno la colpa agli altri… il peggior sindaco della storia di saronno

  16. Olga

    20/12/2016 a 6:05 pm

    Ma non ho capito una cosa… fate uscire contemporaneamente 3 articoli di beans cosi’ che sembra che si sia scatenato tutto di un colpo?

    • saragiud

      20/12/2016 a 7:03 pm

      Sono informazioni inviate oggi dall’Amministrazione comunale in un comunicato stampa urgente

      • Vladimiro

        21/12/2016 a 6:58 am

        Appunto, voleva andare in vacanza

        • a_no!_nimo

          21/12/2016 a 10:53 am

          perché non può?!?

          • vladimiro

            21/12/2016 a 1:00 pm

            Certo che può. Sono rimasto stupito dal numero di dichiarazioni tutte in un giorno e poi mi sono ricordato che è semplicemente Natale. Il sindaco ha pensato bene di regalarci un fiume di parole.

          • anonimo

            21/12/2016 a 2:14 pm

            Non in questo momento! Porro quando e’ partito per le vacanze e’ stato ipercriticato… e anche tu lo hai fatto…
            Quindi per favore, basta difendere l’indifendibile che siete stati sguinzagliati dalla famiglia fagioli!

  17. osvaldo

    20/12/2016 a 6:22 pm

    premetto che non voto lega ma le parole del sindaco sono condivisibili e oggettive.il resto è solo molto qualunquismo.

    • Mimmo

      21/12/2016 a 12:56 pm

      tu non solo voti lega ma sei anche coinvolto con l’amministrazione leghista.
      Sii serio, per cortesia.

  18. Fa fe

    20/12/2016 a 6:38 pm

    Io rinuncerei allo stipendio tuo è della giunta ( magari anche lo staff..) per risarcire i cittadini danneggiati ..

  19. Anonimo

    20/12/2016 a 8:12 pm

    Oh, tutti che non l’hanno votato, ma condividono le sue parole. I casi sono due: o quei tutti sono i soliti Borghi e Veronesi ‘anonimizzati’ o alle prossime elezioni Fagioli verrà confermato col 100% delle preferenze… Chissà quale scenario è più realistico??

  20. Giuseppe

    20/12/2016 a 8:24 pm

    Pensa se certe azioni non fossero state depenalizzate quante volte i leghhisti sarebbero incorsi in gravi conseguenze coi loro “imbrattamenti”. In quanto a lordare LEGA insegna!

  21. Illuminato

    20/12/2016 a 10:42 pm

    Lo ha promesso in campagna elettorale ora non si nasconda per cortesia

  22. Umberto

    20/12/2016 a 10:52 pm

    Fagioli vai avanti x la tua strada.
    Stai facendo bene.

  23. Stefano B.

    21/12/2016 a 12:21 am

    Una volta all’inizio della mia carriera lavorativa mi lamentai col mio capo per un problema che aveva creato un mio predecessore. Alla domanda: “da quanto lavori su questo argomento?” risposi “da sei mesi”, “allora il problema ora è solo tuo!” rispose il mio capo.
    Una delle cose che trovo più sciocche in politica è dare la colpa a chi è venuto prima, come se fosse consolatorio per chi sta subendo le conseguenze di un qualche problema.
    Quello del Telos è un problema complesso che non si risolve di certo sparando sciocchezze sul governo e sul parlamento.
    Infine ma siamo davvero sicuri che con la sola contrapposizione di forza si risolva il problema ?

  24. Carita77

    21/12/2016 a 6:31 am

    TELOS CASO POLITICO ?
    Sindaco ma stiamo scherzando ? Siamo di fronte ad un gruppo di annoiati sinistroidi mentecatti in vena di dar fastidio e Lei lo definisce un caso politico ?
    E Saronno che è diventato un CASO semmai per il persistere di questa ridicola situazione.
    Qui si sta chiedendo pugno duro e nessuno sconto!!!
    I proclami fatti devono avere un riscontro reale
    Le chiacchiere stanno a zero!

  25. Turk-182

    21/12/2016 a 8:27 am

    Un perfetto esempio di quella politica che ci ha portato a dove siamo oggi… e qui non c’entra né destra né sinistra. Il discorso è molto semplice, prima era colpa dell’amministrazione precedente, ora è ancora colpa loro. No comment.

  26. lapo

    21/12/2016 a 9:04 am

    qui ognuno tuona aaa io risolvo la situazione… no telos no nordafricani, in campagna elettorale ma poi nordafricani che stazionano e sporcano tutti i portici retro stazione via g.ferrari, tutte le sere di ogni santo giorno… e chi passa? Nessuno a farli andare via.. si legnano fanno quello che vogliono..ma magari passa anche la pattuglia con i lampeggianti belli accesi che non si sa mai che non ti vedano… ma scherziamo? Sono anche passato in centro sotto i portici zona giostra per portare mia figlia..cosa dire fra sporcizia, pisciate varie, bottiglie di birre, scritte sui muri a iosa… solo una parola indecente la condotta di tutti

  27. Telos padrone della città

    21/12/2016 a 9:05 am

    Io so solo questo.
    Prima di Fagioli c’erano muri imbrattati, città degradata e occupazioni di proprietà private.
    Ora con Fagioli ci sono muri imbrattati, città degradata e occupazioni di proprietà private.
    Fagioli riconosce che più di tanto non si può fare, giusto?
    Vorrei allora sapere perché invece prima per Fagioli, Lega e Comi la colpa era tutta, ma proprio tutta, di Porro.
    E’a questo che Fagioli non risponde.
    Qui la questione non è che Telos è nato ai tempi di Gilli o di Porro. La questione è che voi li avete usati come clava contro Porro e solo ora riconoscete che il problema è più complesso. Allora chiedete scusa a Porro.

    • anonimo diverso

      21/12/2016 a 11:01 am

      condivido quasi tutto, tranne che chiedere scusa a Porro!
      E’ giusto chiedere conto e attaccare Fagioli su quello che lei dice, ma questo non giustifica i “disastri” precedenti, chiedere scusa poi…scusa di cosa?
      Vorrà dire che per due mandati avremo avuto un sindaco incapace…avanti il prossimo.

      • Telos padrone della città

        21/12/2016 a 12:35 pm

        Le scuse in politica forse non hanno senso. La scusa presuppone qualcosa rotto fra persone. Porro però, per quanto ricordo, è stato continuamente attaccato sul piano personale, in particolare dalla signora Comi, lassù dai felpati uffici di Bruxelles o Strasburgo.

        • Telos padrone della città

          21/12/2016 a 12:37 pm

          …a scanso di sospetti. Io non voto PD e…non sono Porro! Però osservo e capisco che, alla luce dei fatti recenti, gli attacchi a Porro erano davvero eccessivi.

          • Vittorio

            22/12/2016 a 8:48 am

            Doppiopesismo leghista 😉

  28. non se ne puó piú

    21/12/2016 a 10:16 am

    contro questi vandali un sindaco puó fare ben poco….sono le leggi che vanno cambiate oppure chi le applica o tutte e due.. Troppa magnanimitá di questi ultimi che non condannano come si deve chi imbratta, occupa e ruba corrente. Gli ultimi due sono reati penali eppure, di condanne esemplari, neanche l’ombra.

    • anonimo

      21/12/2016 a 2:18 pm

      Prima era colpa del sindaco ora poverino il sindaco