Ancora vandalismi ai danni dell’assessore

CISLAGO – Prima un paraurti, poi una gomma tagliata. Non c’è pace per Marzia Campanella, assessore comunale alla cultura, e per la sua Ford Ka, presa di mira dai soliti ignoti che magari non sono soltanto dei semplici vandali. Già, perché forse gli atti che si sono verificati negli ultimi giorni non sono soltanto un caso, ma magari un accanimento verso la persona, per non si sa bene quale motivo.

Due settimane fa l’assessore si era ritrovata la macchina senza il paraurti dopo averla parcheggiata nelle immediate vicinanze della stazione, e in quel caso forse si poteva anche trattare di un caso isolato. Ma pochi giorni or sono, davanti al castello Castelbarco la seconda amara sorpresa: la donna si è ritrovata con una delle gomme tagliata di netto (come si vede dalla foto tratta dal suo profilo facebook).

Campanella ha postato le foto della sua auto colpita dai vandali sul proprio profilo, con un commento: “E’ chiaro che non piaccio a qualcuno, forse perché troppo esposta a livello mediatico. Evidentemente do fastidio, così come l’amministrazione di cui faccio parte: sia per tutto quello che stiamo facendo sia per le scelte operate, che possono accontentare taluni e scontentare altri. Tengo comunque a dire che sono certa non siano intimidazioni: piuttosto ripicche per mano di chi pensa, magari, di allontanarmi così dalla politica”.

Un modo non solo per dissociarsi da questi episodi, ma anche per ribadire il proprio impegno politico, ovviamente sostenuto da tutta la giunta comunale.

25122016