Spari dietro al cimitero, Guzzetti: “Piena fiducia nei carabinieri”

UBOLDO – “È assurdo. Una cosa assurda”. E’ questo il primo commento del sindaco Lorenzo Guzzetti a quanto accaduto nel pomeriggio del 31 dicembre dietro al cimitero cittadino quando un uomo travisato ha sparato 5 colpi d’arma da fuoco contro un ambulante che vendeva fiori. La vittima, un 29enne originario del Bangladesh, è stato raggiunto da un colpo al polpaccio. Pochi minuti dopo gli spari è arrivato un conoscente del 29enne che ha messo in moto la macchina dei soccorsi che ha portato sul posto un’ambulanza e i carabinieri della compagnia di Saronno guidati dal capitano Pietro Laghezza. Il ferito è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale di Saronno mentre i carabinieri hanno realizzato i primi accertamenti e raccolto la testimonianza del 29enne. “Ho grande fiducia – conclude il primo cittadino – nei carabinieri che sono intervenuti sul posto immediatamente e hanno subito dato il via alle indagini. Sono certo che si arriverà presto a chiarire l’intera vicenda”.
(Foto di copertina e interna d’archivio)
02012017

3 Resposte a Spari dietro al cimitero, Guzzetti: “Piena fiducia nei carabinieri”

  1. Buon Anno!

    02/01/2017 a 12:59 pm

    Il sindaco fa sentire (con 2 giorni di ritardo!!!) la sua voce.
    Troppo impegnati, lui e la sua giunta, a festeggiare il 31 e il Capodanno!
    Di fronte a fatti gravi come questo, un ritardo vergognoso.
    Andrebbe istituito un Assessorato alla Sicurezza.
    Ooooppss … c’è già !!!!

  2. anonimo

    02/01/2017 a 3:34 pm

    Chi sa fa chi non sa insegna

  3. Anonimo

    03/01/2017 a 2:20 pm

    chi sa fa, chi non sa insegna, chi non sa fare e non sa insegnare fa il sindaco di uboldo