Origgio: il medioevo riscoperto con Hesperia a Villa Borletti

ORIGGIO – L‘associazione culturale Hesperia organizza una serie di eventi nella cornice della storica Villa Borletti di Origgio. Il prossimo appuntamento è fissato venerdì 17 febbraio, alle 21, ed a seguire un ulteriore meeting venerdì 24 febbraio alla stessa ora e sempre sul tema “Arte ed artisti dell’età di mezzo, secoli VII-XIV”. Relatore sarà Simona Bianchi, storico dell’arte.

Si tratta del terzo ciclo d’appuntamenti sul tema della storia dell’arte, sempre a Villa Borletti in via Dante 63. A gennaio si era parlato de “La storia che precede l’Europa. Dai Barbari al trionfo della chiesa” e ad inizio febbraio de “La nascita dell’Europa. Chiesa, impero, regni nazionali e città comunali” con relatore sempre Giancarlo Andenna docente di storia medievale ed Accademico dei Lincei. Ulteriori iniziative seguiranno nel prossimo futuro sempre a cura dei volontari dell’associazione culturale Hesperia di Origgio.

(foto archivio: una immagine di un precedente avvenimento culturale che si è tenuto di recente nel Saronnese)

15022017

Una risposta a Origgio: il medioevo riscoperto con Hesperia a Villa Borletti

  1. Anonimo

    15/02/2017 a 8:54 am

    Non c’é bisogno di queste iniziative, basta andare per strada ad Origgio: grazie a Panzeri e a Ceriani siamo tornati nel medioevo.