CARONNO PERTUSELLA – Hanno un valore esiguo quando sono nuovi figurarsi quando sono usati da qualche giorno: il riferimento va ai lumini che negli ultimi giorni sono spariti dal cimitero di Caronno e da quello di Pertusella.

Ad essere prese di mira diverse tombe in entrambi i cimiteri dove nelle ultime settimane sono spariti sia lumini di cera sia quelli a batteria. Un furto reso particolarmente odioso dalla mancanza di rispetto per il caro estinto e per il gesto di affetto fatto dalle famiglie. Inspiegabile poi il reale utilizzo che possano avere i lumini parzialmente usati. Del resto nel corso degli anni in tutti i cimiteri del Saronnese si sono susseguiti i furti non solo di vasi, portavasi ed altri arredi in rame e in bronzo ma anche di interi pezzi di tomba come avvenuto a Saronno qualche anno fa per le grondaie.

Visto l’esiguo valore del maltolto nessuno a sporto denuncia ma l’amarezza dei familiari è tanta.

(foto archivio il cimitero di Saronno)

03042017