SARONNO – Urla, pianti, una donna ferita, spintoni alle forze dell’ordine e persino un uomo barricato in casa: è stata davvero una Pasqua movimentata per la città di Saronno dove una lite familiare ha creato non poca mobilitazione a ridosso del centro storico.

Tutto è iniziato intorno alle 10 della mattina di Pasqua in un appartamento dei palazzi che si affacciano su piazza Caduti di Nassirya. I vicini ad un tratto hanno iniziato a sentire urla e pianti arrivare da un’abitazione. Temendo per l’incolumita delle persone coinvolte sono state contattate le forze dell’ordine.

Carabinieri e vigili hanno trovato una donna ferita alla mano ed altri due ragazzi. Non senza difficoltà e rimediando anche qualche spintone i carabinieri hanno riportato la calma ma mentre cercavano di ascoltare la testimonianza della donna uno dei due ragazzi, 26enne, si è barricato in casa.

Si è riscatenata la bagarre ma mantenendo la calma i militari sono riusciti a riportare a più miti consigli l’esagitato sudamericano che alla fine ha aperto la porta ed è stato arrestato. Nei confronti dell’altro ragazzo e della giovane non sono stati presi provvedimenti. La ragazza ha preferito non sporgere denuncia verso chi l’aveva ferita: ha rifiutato l’aiuto del personale sanitario dell’ambulanza e si è recata da sola al pronto soccorso per le cure del caso.

18042017

6 COMMENTI

  1. Non vedo scritto quale grado di parentela intercorre fra i tre, inoltre per sapere che sono sudamericani, perchè devo arrivare quasi alla fine dell’articolo?

Comments are closed.