Addio carta: procedure completamente online per l’ufficio commercio

SARONNO – L’ufficio commercio e attività produttive di Saronno, che ha funzioni di sportello unico per le attività produttive (Suap), si è diventato completamente online. Addio pratiche, carta e faldoni, insomma per una versione decisamente più ecologica ed economica.
Da qualche mese si è passati dallo strumento del sistema camerale (impresainungiorno.gov) ad un applicativo Suap capace di interagire con i programmi già in uso nel settore tecnico comunale.

“E’ un modo – spiega l’assessore al Commercio Francesco Banfi – per avvicinarsi all’utenza e ai suoi bisogni: in qualunque momento le informazioni sono fruibili online, senza alcun bisogno di identificazione. L’obiettivo è la sostituzione del veicolo di informazione generica: dall’impiegato (quindi ore lavoro) ad uno strumento web chiaro e di facile consultazione, soprattutto sempre aggiornato alle ultime normative. I dipendenti comunali saranno ovviamente comunque a disposizione del pubblico ma ci sarà anche tutto online 24 ore su 24”.

Insomma adesso le istanze vengono presentate grazie all’utilizzo di strumenti certificanti l’identità come firme digitali o Cns (carta nazionale dei servizi, per utilizzare la quale occorre il pin e un lettore). “L’utente – continua con entusiasmo l’esponente della Giunta – può compilare i moduli anche in tempi diversi: troverà sempre tutte le pratiche su cui sta lavorando. La duttilità è ottenuta utilizzando la funzione di front-office del programma; in nessun caso i database comunali risultano accessibili all’esterno. Il presentatore, infatti, lavora sulla piattaforma del programma il cui compito è di coadiuvare nella creazione dell’istanza. Una volta terminata, l’istanza viene spedita al comune via Pec. Siamo perciò pienamente in linea con le ultime normative.”
Ma non solo: “Ad essere rivoluzionato è soprattutto il back-office, la gestione interna. Il programma interno al comune gestisce anche la trattazione delle diverse pratiche, consentendo una razionalizzazione del tempo di lavoro, riducendo in maniera considerevole il rischio di errore umano, diminuendo i tempi di attesa e consultazione interni, aumentando la trasparenza in quanto il presentatore della richiesta online potrà conoscere lo stato di avanzamento della sua istanza”. Un’iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione del sindaco Alessandro Fagioli: “Il comune di Saronno si è così dotato di uno strumento digitale all’avanguardia. Inoltre da qualche mese stiamo partecipando al secondo step del test di Regione Lombardia relativo la creazione del fascicolo digitale d’impresa”. E Banfi conclude: “Stiamo spingendo sulla dematerializzazione grazie alla digitalizzazione.
Un ringraziamento va al personale del Suap e ai tecnici comunali: dimostrano sempre volontà e propensione verso il cambiamento in favore dell’utenza”.

19042017

4 Resposte a Addio carta: procedure completamente online per l’ufficio commercio

  1. io, speriamo che me la cavo

    19/04/2017 a 6:53 pm

    Bene, ma oltre all’articolo è quanto mai opportuno, anzi indispensabile, che si siano coinvolti anche i fruitori di queste novità. Specialmente quelli che le pratiche dovranno presentarle per conto degli effettivi richiedenti.

  2. Anonimo

    19/04/2017 a 9:19 pm

    Ci mancherebbe! …siamo nel 2017! Nel 1492 Colombo scoprí l’America, solo oggi l’assessore scopre che si puó fare tutto senza carta: ma che notizia è?

    • Anonimo

      20/04/2017 a 6:37 am

      Già, ma c’è da chiedersi come mai sia stato fatto solo con l’assessore del 2017

  3. Anonimo

    20/04/2017 a 12:51 pm

    ERA ORA…però restano le tasse di registro da 50 euro a timbro….