Calcio, speranze playoff al lumicino per l’Ardor Lazzate. Bilancio agrodolce per mister Campi

LAZZATE – Alla fine del recupero di mercoledì, perso con l’Arconatese, l’allenatore dell’Ardor Lazzate ha fatto buon viso a cattivo gioco:”Abbiamo ancora la possibilità di centrare un piazzamento di vertice ma il distacco dalla seconda molto probabilmente ci precluderà quella che sarebbe stata la soddisfazione conclusiva, ovvero la disputa dei playoff, che sarebbe stato il giusto premio per i miei giocatori, per quanto di buono mostrato durante l’intera stagione”. Sulla gara persa in casa con la capolista Arconatese, Campi ricorda come la sua squadra non abbia tutto sommato demeritato:”Abbiamo anche noi costruito delle occasioni, anzi nel primo tempo ed in avvio di secondo abbiamo anche fatto qualcosa di più. Ci è mancato quel che molto probabilmente avrebbe cambiato le carte in tavola. Poi il rigore per gli ospiti ed a quel punto ci siamo disuniti ed è giunto anche il raddoppio”.

L’ex saronnese Giovanni Livieri, da alcune stagioni alla guida dell’Arconatese, è contento della prestazione dei suoi:”‘L’avevo già capito in allenamento, la squadra è “viva” ed a Lazzate ha voluto vincere a tutti i costi. Abbiamo lanciato un chiaro segnale al Pavia per quanto riguarda il primo posto finale in campionato”.

(foto: un momento della gara fra Ardor Lazzate e Arconatese)

20042017