Itc Zappa: incontro in aula magna fra studenti e sindaco Fagioli

SARONNO – Una “lezione” tenuta dal sindaco Alessandro Fagioli agli studenti dell’Itc “Zappa”, l’istituto tecnico commerciale statale di via Grandi: questa mattina il primo cittadino è stato ospite della scuola cittadina, dove nell’aula magna si è intrattenuto per circa un’ora e mezza con gli studenti di alcune classi prime. Una sessantina i presenti, per un progetto scolastico che ha voluto unire il mondo didattico con quello “pratico” del funzionamento di un’amministrazione pubblica, come può essere appunto quella comunale.

Oltre agli insegnanti delle tre classi, per il Comune erano presenti anche il comandante della polizia locale, Giuseppe Sala, e Tiziana Casiraghi dell’ufficio Cultura comunale. Il sindaco ha spiegato in breve il funzionamento della macchina comunale, e al termine ha risposto alle numerose domande degli studenti.”Per me è stato un importante momento di confronto – ha detto Fagioli al termine dell’incontro – Ringrazio i docenti, preside e vice preside dell’Istituto per aver voluto coinvolgere nel programma didattico anche una sorta di “esercitazione pratica” con il nostro Comune. Mi ha molto colpito l’attenzione dei ragazzi, che sono stati molto curiosi e hanno anche dimostrato una certa competenza su molti argomenti. E spero di essere riuscito a chiarire tutti i loro dubbi, rispondendo alle domande che mi sono state poste”.

21042017

2 Resposte a Itc Zappa: incontro in aula magna fra studenti e sindaco Fagioli

  1. ace2

    21/04/2017 a 10:28 am

    Perché non ha mandato lo staff che di amministrazione pubblica ne sa di più?

  2. Anonimo

    21/04/2017 a 2:24 pm

    Una contraddizione enorme: “Fagioli ha tenuto una lezione” agli studenti delle prime classi di un Istituto statale la cui funzione è quella di preparare e formare i futuri “amministratori”. Cosa ha potuto trasmettere a questi vogliosi adolescenti in un’ora e mezza di conversazione attingendo dalla sua recente esperienza di pubblico amministratore se non quella di indirizzare le aspettative giovanili verso il suo staff super pagato.