UBOLDO – Ritorna sotto i riflettori la querelle tra l’Amministrazione comunale e la banda cittadina. A dar fuoco alle polveri il sindaco Lorenzo Guzzetti con un post sulla propria pagina Facebook.

“Intendo ringraziare pubblicamente il corpo musicale San Marco di Origgio che sarà presente alla celebrazione del 25 aprile (tempo permettendo) di martedì mattina vista l’indisponibilità del nostro corpo musicale. Ogni uboldese faccia le sue debite considerazioni…”

Un post accompagnato da una foto della banda di Origgio che ha subito scatenato una ridda di commenti da parte dei cittadini che sono scesi in campo sia con commento pro banda che pro primo cittadino.

24042017

13 COMMENTI

  1. Vedo che il malvezzo di censurare messaggi scomodi ma non offensivi, continua.
    Può essere che il Direttore del Saronno sia di Comunione e Liberazione come il Sindaco di Uboldo?!?

  2. Ma che strano … non capisco …
    il Sindaco Guzzetti, il vice Sindaco Mazzuccato, l’assessore Pizzi e l’ex assessore Gioia non hanno fatto parte del Corpo musicale x svariati anni?
    A suo tempo, il Corpo musicale non è stata l’associazione uboldese in prima linea a sostenere le campagne elettorali del Guzzetti stesso profondendosi in appoggi di ogni forma?
    Il presidente del Corpo musicale non era un dichiarato sostenitore di Uboldo al Centro?
    Quindi? Idillio finito?
    Personalmente penso che Guzzetti stia raccogliendo ciò che ha seminato e che la Banda debba pensare a forme di protesta che non vadano a scapito della collettività.
    Pensare di “suonargli” sotto casa? Che so … anche solo il campionato?
    P.S.: sarebbe molto scorretto da parte della Redazione censurare questo post.
    Tutte le affermazioni incluse sono veritiere ed anche facilmente riscontrabili dalla Redazione stessa.
    Il linguaggio consono. Mai polemico, mai offensivo.
    A differenza dei post dal linguaggio volgare del Sindaco Guzzetti che periodicamente vengono pubblicati qui.
    Grazie
    Ivo.

    • Sante parole. Il modo di gestire i commenti da parte di questo giornale è quasi inquietante.

  3. Vorrei capire, almeno capire, perché tenete in sospeso un commento come questo sopra? Ma cos’è che vi fa tanta paura quando si critica questo Guzzetti? Qual è il vostro problema?

  4. scusate:
    nel mio post precedente leggasi “campanello” ove si trovava scritto “campionato”
    Grazie
    Ivo

  5. informo i lettori che un mio commento assolutamente privo di volgarità e insulti è stato censurato da questo giornale
    la colpa: invitava la banda a partecipare al 25 aprile per puro amore verso i cittadini ed era però critico verso il sindaco
    in questo giornale evidentemente ritengono di poter decidere come vogliono senza rispetto per nessuna etica professionale

  6. Anche a me sono stati censurati commenti assolutamente normali.
    La sensazione é che il sito si perda dei commenti e che la redazione non li riceva nemmeno.

  7. Io penso che entrambe le parti abbiano le loro motivazioni! E’ davvero un peccato che ne facciano le spese manifestazioni cittadine come il 25 aprile dove, è risaputo, i nonni portano i bambini a sentire la banda, dove ancora oggi scappano le lacrime a chi la guerra l’ha vissuta. Ormai sta andando tutto in disuso (purtroppo)! Che desolazione, reputo il primo cittadino una persona molto matura(per sopportare tutte queste critiche bisogna esserlo per forza) e non credo che un corpo musicale si rifiuti a priori di suonare!
    Pensate davvero ad una ripicca orgogliosa da parte di una delle due parti?
    Se così fosse è davvero triste!

  8. Marina, si intristisca pure!
    Questi non sono che gli ultimi di una lunga serie di bisticci.
    Come diceva qualcuno sopra, anche i grandi amore finiscono.
    Il Sindaco, personaggio divisivo e tutt’altro che equilibrato e maturo, raccoglie solo ciò che ha seminato.
    I dirigenti della Banda, in primis il suo Presidente, in campagna elettorale avevano sostenuto (in modo assolutamente fuori luogo e “anomalo”) la candidatura del Guzzetti anziché assumere un responsabile atteggiamento imparziale …
    Ora … gioiscano pure per il risultato delle loro azion
    Saluti
    Ivo

Comments are closed.