NUORO – Ottima prova delle ragazze della Rheavendors Caronno che sabato nel secondo turno di campionato hanno superato il Banco di Sardegna Nuoro, per “manifesta” in entrambe le partite sul diamante delle sarde.

In gara 1 le ragazze dell’allenatore Argenis Blanco iniziano subito a produrre punti, facendo un buon “contatto” dopo l’altro e mettendo sul tabellone cinque punti alla prima ripresa. L’attacco continua quindi a produrre punti, 2 al secondo e 3 al terzo attracco mentre in difesa concedono poco alle avversarie che segnano 3 punti tra il secondo e il terzo attacco, ma alla quarta ripresa la Rhea mette a segno 12 punti, frutto di basi ball e di buoni contatti delle ragazze. L’incontro termina 22-3 proprio alla quarta ripresa. In gara 2 le ragazze caronnesi attaccano di nuovo da subito segnando 4 punti al primo attacco. La partita procede veloce fino al quarto inning in cui Caronno segna altri 4 punti senza subirne nessuno; e si termina 8-0 alla quinta ripresa. Da segnalare i fuoricampo delle due stranieri della Rhea, Karla Claudio appena rientrata dagli Stati Uniti d’America ed al debutto stagionale, e Yuruby Alicart.

Rinviate per il maltempo le altre due gare del girone, Saronno-Collecchio e Bollate-Legnano. Classifica: Legnano, Mkf Bollate e Saronno 1000, Rheavendors Caronno 500, Collecchio e Nuoro 0.

(foto: sul campo di Nuoro, da sinistra Karla Claudio, l’allenatore Argenis Blanco e Yurubi Alicart)

07052017