Piscina: dopo due anni Saronno servizi ssd chiude i conti in attivo

SARONNO – Il bilancio 2016 dell’associazione sportiva dilettantistica Saronno Servizi Ssd si chiude con un utile di esercizio di 6758 euro a fronte delle perdite realizzate negli esercizi precedenti di 73 mila e 161 (nel 2015) e di 70 mila e 312 euro (2014).”E’ bene evidenziare che di rilievo è stata la riduzione del canone di affitto ramo d’azienda “settore piscina” che la società sportiva ha concordato con la capogruppo Saronno Servizi Spa – si legge in un comunicato dell”associazione – La riduzione di 100 mila euro ha portato il canone a 65 mila euro, valore questo che appare più in linea con gli andamenti degli appalti del settore “gestione impianti sportivi” osservati sul territorio”. Entrando ora nel dettaglio, per quanto riguarda i ricavi di esercizio, gli stessi complessivamente aumentano dello 0.9 per cento rispetto all’esercizio precedente (circa 15 mila), “segno del continuo sviluppo e crescita dell’impianto, tra i più apprezzati del territorio” è scritto. Nel complesso le variazioni positive dei ricavi sono legate ad un aumento per la stagione 2016-2017 degli iscritti ai corsi di tutte le aree sportive gestite dalla Ssd (area vasca, area pattinaggio e area ludico-motoria corsi a terra all’ex bocciodromo); aumento dei ricavi dell’attività del campus estivo, cresciuti del 14.2 per cento (14 mila e 500 euro) rispetto all’esercizio 2015.

Riduzione dei ricavi si sono avute invece nel nuoto libero estivo: a causa del cattivo andamento climatico dell’estate 2016 i ricavi della vasca esterna sono diminuiti del 25 per cento rispetto al 2015 (19 mila euro circa). Una nota infine sugli appalti in capo alla società sportiva per l’affidamento a terzi della gestione dei punti ristoro degli impianti sportivi gestiti (bar piscina e bar ex bocciodromo): per entrambi i bar nel 2016 sono state svolte le gare per identificare dei nuovi gestori.

19052017

8 Resposte a Piscina: dopo due anni Saronno servizi ssd chiude i conti in attivo

  1. Anonimo

    19/05/2017 a 7:31 am

    quindi riducendo il canone d’affitto di 100.000 euro ha fatto passare da 73000 euro di perdite a 6758 euro di perdite.

    Tradotto in italiano, le perdite sono aumentate ma se le accolla Saronno Servizi

    • Anonimo

      19/05/2017 a 9:04 am

      errata corrige: 6758 di attivo…il delta sono 73000+6758 che fanno 79758 che sottratti a 100000 fanno ulteriori 21000 euro di perdite.

      Topolinia continua….

  2. Anonimo

    19/05/2017 a 7:45 am

    Il nuovo lungimirante presidente è riuscito nell impresa,sarà che spostare la pista di pattinaggio su hockey è stata una spesa inutile visti gli scarsi risultati,seppur ce la vendano come trionfo?
    Sarà che l’exbo è un flop?
    Sarà quel che sarà ma di sto passo facciam fallire la città…

  3. Nuoto come un mattone

    19/05/2017 a 8:23 am

    Insomma le perdite reali son passate da 73 a 93 mila.
    Ma la cosa fantastica è che ci si vanta pure.

  4. Anonimo

    19/05/2017 a 1:25 pm

    Come di fatto far apparire utili quando non ci sono!
    E la stessa cosa succede per il teatro.
    Forse chiudere le due strutture sarebbe a questo punto un affare per le tasche di tutti i cittadini.

  5. Anonimo

    19/05/2017 a 5:13 pm

    Secondo me il titolo contiene un refuso.
    Dopo 2 anni di bilancio in passivo, quest’anno il bilancio ha un piccolo attivo di 6 mila euro.
    Potrei sbagliarmi, non sono esperto di bilanci…

  6. Paolopietro

    21/05/2017 a 9:07 am

    La riduzione di 100 mila euro ha portato il canone a 65 mila euro, valore questo che appare più in linea con gli andamenti degli appalti del settore “gestione impianti sportivi” osservati sul territorio”.
    Quindi per anni si sono fatti fregare 100 mila euro? Ma chi sono questi amministratori geni?

  7. Marina

    23/05/2017 a 11:25 am

    Cos’è che non riuscite a capire del termine “utile di bilancio ” ?