Per Uboldo dice no all’unione della polizia locale con Origgio

UBOLDO – Per Uboldo dice no all’unione delle polizie locali di Uboldo e Origgio.“Quando inizia un fidanzamento – si legge in una nota di Per Uboldo rappresentata in consiglio comunale da Alessandro Colombo – è d’obbligo fare gi auguri e non ci sottraiamo. Ma terminati i convenevoli di rito, dobbiamo ribadire la nostra contrarietà, perchè gli accordi devono portare ad un miglioramento del servizio e non è questo il caso”.

A non piacere a Per Uboldo il fatto che “sino a maggio Uboldo aveva un comandante e quattro agenti oggi ne ha tre in tutto, comandante ed un agente sono andati ad altri ruoli. Origgio aveva prima ed oggi un comandante e due agenti. Quindi col comando unico si è passati da sei contro otto, che devono sorvegliare due comuni. Poi gli orari: dal 1 giugno l’ufficio di polizia locale di Uboldo è aperto solo due ore e mezzo la settimana, mercoledì dalle 17.30 alel 18.30 e sbaato dalle 9 alle 10.30. Infine la partecipazione a bandi regionali, statali o europei: può essere fatto anche senza unire i comandi”.

16062017

4 Resposte a Per Uboldo dice no all’unione della polizia locale con Origgio

  1. Uboldo alla deriva

    16/06/2017 a 7:56 am

    Uboldo ormai è il Far West. Macchine dappertutto, sosta selvaggia in ogni punto, sporcizia e mai, dico mai, un vigile per le strade! Altro che il palio, signor sindaco, pensi alle cose serie e alle sue vere responsabilità.
    e adesso sento anche che il Comando vigili finisce a Origgio!

    • Turk-182

      16/06/2017 a 9:25 am

      Non è un problema della sola Uboldo, è la stessa cosa in tutti i paesi in cui pian piano il controllo della Polizia locale è diminuito.
      Il menefreghismo e la maleducazione, oltre alla certezza di non essere sanzionati, ormai la fanno da padrone. Purtrppo è il simbolo di una società sempre più maleducata e menefreghista, ma sarebbe anche ora di ricominciare a far rispettare le regole, dalle più semplici a quelle più importanti.
      Dubito avverà mai, da un lato perché ormai siamo arrivati a livelli troppo alti di densità abitativa, per cui non abbiamo servizi a sufficienza, vedi polizia locale, per le dimensioni del territorio e il numero di persone, dall’altro perché sanzionare troppo fa perdere consensi e dall’altro ancora perché vedo sempre meno attenzione nel far rispettare le regole.

      • Uboldo alla deriva

        16/06/2017 a 11:34 pm

        io so che a Uboldo un tempo i vigili non scherzavano e il paese non era così conciato; qui tutti ormai sanno di poter fare quello che vogliono; è di oggi il turno di quelli del Palio che hanno conciato il paese come un carro di carnevale, bandiere e stendardi sulle piante, sulla segnalazione stradale, sulle case di tutti, una vergogna, credono di essere i padroni del paese e con loro questo sindaco, sono veramente delusa

  2. Anonimo

    17/06/2017 a 6:15 am

    Per Uboldo nelle cose ci arriva sempre dopo