SARONNO – Telos, “improvvisata” in piazza dei Mercanti. In realtà il nuovo appuntamento estivo con la musica gli anarchici del “centro sociale” itinerante lo avevano annunciato tramite il passaparola su internet. E sabato sera si sono sono presentati puntuali: per la “taz”, e cioè l’occupazione temporanea, hanno scelti di nuovo la location già preferita altre volte, la piazza dove il mercoledì mattina si tiene il mercato. A due passi dalla stazione ferroviarie e dal centro storico ma allo stesso tempo piuttosto defilata e che in orario serale e notturno resta sempre vuota.

Gli anarchici sono arrivati attorno alle 22, poi via ai concerti con diverse band locali, ma anche da Como e Novara, e poi gli ultimi rimasti, nel cuore della nottata, hanno provato anche a pulire, lasciando molti sacchi con lattine e bottiglie pronti per la raccolta della nettezza urbana. Benchè l’evento non fosse formalmente autorizzato, le forze dell’ordine hanno preferito restare in disparte, tutto si è svolto senza problemi.

(foto archivio: precedente appuntamento del Telos)

19062017

10 COMMENTI

  1. Ormai è da un pò di tempo che le cosidette ” forze dell’ordine ” in occasione di eventi dei Telos preferiscono stare in disparte , come dice l’articolo.Così facendo non fanno altro che favorire gli anarchici , che si sentono sempre più liberi di fare quello che vogliono , tanto sembra che nessuno li contrasti .

  2. Vorrei solo far notare che visto il protrarsi della musica ad alto volume e schiamazzi fino alle 4 del mattino, terminati soli dopo l’intervento di un’ambulanza, i carabinieri sono stati chiamati diverse volte dagli abitanti della zona ma non è stato fatto nulla….
    Quindi a loro il diritto di manifestazioni non autorizzate…e il diritto di riposare dei cittadini?

  3. Telos 5 – Fagioli 0, questa giunta é continuamente umiliata dal Telos:ci sarà pure qualcuno in grado di liberarci da questi figli di papà che giocano a fare gli anarchici e infestano la nostra città?

  4. Ho letto l’articolo e sono allibito: come si può affermare che “tutto si è svolto senza problemi”? Io e tutti quelli che abitiamo in zona non abbiamo potuto dormire fino a notte fonda, è normale tutto questo? Cos’altro dobbiamo tollerare?

  5. Ho letto l’articolo e sono allibito: come si può affermare che “tutto si è svolto senza problemi”? Noi che abitiamo in zona non abbiamo potuto dormire fino a tarda notte per una manifestazione abusiva. Cos’altro dobbiamo tollerare?

    Sarei curioso di sapere come si esprimerebbero i redattori del giornale se i cosiddetti “ragazzi del Telos” scegliessero per la prossima taz l’area vicino a casa loro!

  6. Nessuno è intervenuto per porre termine alla – ennesima – occupazione abusiva, per di più preannunciata. Chi ci tutela, dunque? Che squallore….

  7. ….Sono proprio educati questi ragazzi del Telos…
    Come dice l’articolo, hanno “provato” anche a pulire, lasciando molti sacchi pieni di schifezze pronti per la raccolta….

    Hanno fatto solo il loro dovere e non facciamola passare come una cosa normale.

Comments are closed.