COGLIATE – E’ arrivata sino a Cogliate la contestazione al patron del Genoa calcio, Enrico Preziosi: la scorsa notte qualcuno ha esposto uno striscione davanti alla sede della Giochi Preziosi, la sua società che produce giocattoli.”Preziosi vattene” il messaggio che gli sconosciuti gli hanno voluto rivolgere. Non è finita qui; i cartelli del parcheggio adiacente sono stati ricoperti di adesivi con la scritta “vattene”. Una contestazione che ha origini lontane e che si era assopita con le voci di una imminente cessione del club genoano, ma ora che la trattativa sembra avere rallentato, la polemica è tornata ed esplodere.

Preziosi era stato in precedenza presidente del Fbc Saronno (dal 1992 al 1996), con il quale era arrivato a disputare la semifinale di serie C1 per salire in serie B (persa con il Carpi) portando comunque i biancocelesti ai massimi livelli nell’era moderna; poi Preziosi era stato massimo dirigente del Como, quindi il passaggio al Genoa.

09072017

5 COMMENTI

  1. Avete omesso nell’articolo che ha lasciato sia il Saronno che il Como il situazioni disastrose….

  2. dai enrico fa no ul stupit torna che la più grande tua emozione del calcio detta da te è stata la promozione del saronno in c1 a palazzolo contro il lumezzane!!!! daiiii che ripartiamo!!!!!

Comments are closed.