SARONNO – Il cantiere infinito è stato chiuso ed il voluminoso ponteggio è stato rimosso: il riferimento va all’area del sottopasso di via I maggio, dove a gennaio si era registrata la caduta di calcinacci (senza colpire nessuno) dalla “parete” che conduce al tunnel, nei pressi della intersezione con via Luini-via Lanino. Immediato era stato l’intervento delle autorità comunali, che avevano provveduto ad “impacchettare” il muro avviando subito le opere di consolidamente e sistemazione. Andate un po’ a rilento perchè si è dovuta seguire una procedura di “invecchiamento” artificiale dei pannelli; tutto il complesso del sottopasso è una sorta di “monumento”, protetto anche dalla Sovrintendenza ai beni architettonici, e quindi si è dovuto procedere con le cautele del caso.

I lavori sono dunque ora conclusi, il ponteggio è stato rimesso ed il marciapiede – che su quel lato era stato obbligatoriamente chiuso – è ora di nuovo percorribile.

(foto: le opere di montaggio del ponteggio, questo inverno)

11072017