SARONNO – Stava trascorrendo una tranquilla serata in famiglia quando, grazie all’allert ricevuto sul proprio telefonino, ha scoperto che qualcuno si era appena goduto un ricco aperitivo in un locale a New York.

E’ la disavventura capitata ad un 40enne saronnese che sabato sera, poco prima di mezzanotte, ha ricevuto un sms con la notizia di un addebito di 140 euro sulla propria carta di credito. Il saronnese si è subito insospettito. Non aveva fatto acquisti online e non aspettava nessun conto. Si è subito messo in contatto con il proprio istituto di credito, tramite il numero verde, ed ha scoperto che l’acquisto risultava fatto in un locale di New York. Qualcuno aveva clonato sul web la sua carta di credito e stava godendosi la serata a Manhattan. Il saronnese non ha perso tempo ed ha subito bloccato la carta di credito. Così se il truffatore pensava di utilizzare la carta clonata anche per la cena dopo l’aperitivo è rimasto a secco.

Contestualmente il saronnese ha avviato le pratiche per ottenere il rimborso dei 140 euro che essendo in città e non a New York non ha mai speso.

(foto archivio: Times Square)

13072017

4 COMMENTI

  1. ……ne so qualcosa anche io!Con la mia carta di credito clonata presumibilmente in un ristorante a Lecce,sono stati acquistati biglietti aerei e un biglietto per il traghetto dalla Sardegna.Il prelievo e’ stato di circa 700 euro……Fortunatamente con l’sms di avviso ho contattato il mio Istituto di Credito è bloccato tutto.Per acquistare i biglietti erano stati forniti dei nomi che a detta dei carabinieri erano ovviamente falsi….

Comments are closed.