SARONNO – Continua il botta e risposta tra maggioranza ed opposizione sul tema della gestione dei Servizi sociali. In particolare all’intervento dell’assessore Gianangelo Tosi replica il capogruppo Pd Francesco Licata che ha condiviso sulla propria pagina Facebook una sorta di lettera aperta all’esponente della Giunta che riportiamo integralmente.

“No caro Assessore, la sua reazione nervosa proprio non ci sta.

Siamo consiglieri comunali e poniamo questioni, esprimiamo preoccupazioni e non denigriamo proprio nessuno. Ci ha comunicato in consiglio comunale, rispondendo alla nostra interpellanza, che il campus estivo della Pizzigoni non era stato rinnovato perché calato “marginalmente’ il numero di iscritti ma poi a conti fatti, dalle cifre che lei stesso ci ha dato sembra che siano addirittura aumentati. Abbiamo chiesto chiarimenti perché i cittadini si sono rivolti a noi preoccupati, a testimonianza del fatto che il sevizio era utile ed apprezzato, non perché vogliamo denigrare o disturbare.

Se un’area intera dei servizi sociali, quella riservata ai minori, viene depotenziata se non del tutto eliminata noi chiediamo spiegazioni e protestiamo, perché a noi non sta bene. Non facciamo inutili o sterili polemiche, perché noi abbiamo a cuore la città e pensiamo che sia giusto, indispensabile, raccontare ai cittadini tutto ciò che non va proprio perché loro devono sapere e noi abbiamo il dovere di informarli.

Perché noi, e moltissimi altri concittadini come noi, non pensiamo che questa città sia migliorata da quando Lei amministra con i compagni di viaggio della Lega, anzi pensiamo l’esatto contrario e su questo si esprimeranno prima o poi i cittadini, giudici ed arbitri della partita. E se ciò può dare fastidio ce ne faremo, rispettosamente, una ragione”.

17072017

15 COMMENTI

  1. non ti sei ancora fatto una ragione che gli arbitri, non molto tempo fa,ti hanno mandato negli spogliatoi…😂😂😂

    • Ognuno ha diritto di crearsi le proprie illusioni. Quel 25% dei Saronnesi (poco più del 50%, ma il 50% dei saronnesi non è andato a votare) che hanno votato per questa amministrazione, in gran parte si sono pentiti di averlo fatto. Meglio usare qualche soldo per ristrutturare gli spogliatoi, perchè la prossima volta di riempiranno di leghisti come te.

        • Renzi chi? Non so chi sia, ma anche un signor nessuno è meglio del tuo assente e immobile capo saronnese.

      • ancora sta storia dei numerini! ha perso, punto! Funziona così, che ti piaccia o che ti dispiaccia…siamo ancora un paese democratico e non comunista per fortuna.

        • Sono felice che tu ti sia risvegliato dopo trent’anni di ibernazione. Mi spiace solo che tu ti debba rendere conto che il comunismo e i comunisti non esistono più da decenni. Non essere triste, la nostalgia fa invecchiare (il cervello)

  2. Licata è la dimostrazione che il PD a Saronno dopo la deludente e disastrosa passata amministrazione , ora non sa fare altro che sterili polemiche che non portano da nessuna parte

  3. Licata esprime esattamente quello che tutti pensiamo, i saronnesi sono stanchi di questa giunta, in particolare dell’assessore Tosi che non essendo di Saronno non conoscendo le problematiche della nostra città, non è in grado ad affrontare un assessorato tanto impegnativo, mi spiace ma il sindaco ( che non verrà rieletto ), ha fatto tanti errorri soprattutto nella scelta dei “suoi ” assessori

  4. Non so, e mi interessa poco, quale colore amministrerà la città tra tre anni, ma sicuramente non sarà il VERDE.

      • sicuro che SAC non esisterà più, caro Alfredo….ammesso che esista ancora oggi.

        Per fortuna si chiude questa parentesi vergognosa legata all’ambizione di qualcuno (mezzo secolo di ambizioni e voltafacce non si cancellano)

Comments are closed.