SARONNO – “Di fatto la sentenza del Tar non sconvolge quanto già previsto in passato, infatti non condanna ad alcun risarcimento danni, non riconosce quindi né colpa né tantomeno dolo sostanzialmente impone di specificare meglio le ragioni del divieto di costruzione di grandi superfici nell’area ex Isotta”. Così Francesco Licata capogruppo del Pd saronnese fa il punto della situazione dell’ex Isotta Fraschini prima di iniziare la sua analisi.

“A questo punto si apre il tema politico: la passata amministrazione e tutt’ora anche noi siamo fermamente contrari alla costruzione di grandi superfici di vendita per la grande distribuzione organizzata (grandi superfici si intendono ipermercati da 4000 metri quadrati e oltre) perché quell’area è strategica per Saronno in quanto ha come funzione primaria quella di ristabilire il collegamento fra il quartiere Matteotti e il resto della città e perché posta in una zona nevralgica dove si rendono indispensabili attente valutazioni sull’impatto del traffico”.

Da qui l’annuncio di una grande attenzione per questa riqualificazione: “Staremo molto attenti a verificare quale sarà il comportamento dell’Amministrazione e soprattutto vorremmo capire bene cosa si intende per “rivedere il concetto di grande distribuzione a Saronno” perché un intervento sbagliato in quell’area potrebbe pregiudicare il volto di Saronno per molti decenni a venire. La partita è solo all’inizio”.

6 COMMENTI

  1. La campagma elettorale di Porro al primo punto proponeva un grande parco in quell’area ma si sa. Italiani brava gente con poca memoria

  2. Potrebbe il PD riproporre e riformulare la frase incriminata per il bene della città. Sicuramente sarebbe accolta dai verdi padani ed inserita nel PGT.

  3. un centro commerciale vicino alla Stazione e al Grand Milan sarebbe oro che cola per Saronno, considerando che ci sarebbe spazio anche per una attigua area verde (magari gestita dal centro stesso)… ma si sa, son cose da città non da paesotti.

    • Oro? Ma non ti rendi conto che così ammazzi tutti i negozi di saronno? E che blocchi via Varese per 12 ore al giorno?

      • i negozi a Saronno ?!? … ribadisco, son cose da città non da paesotti.
        Lasciamo tutto così com’è per altri 50 anni, così la merceria in centro sopravvive e dormiamo tranquilli.

  4. Se ci fosse un centro commerciale a Saronno con ampio parcheggio e parco attrezzato, certamente attirerebbe gran parte del popolo del circondario che già salta i negozi del nostro centro per andare all’IPER di Arese. I negozi del centro sono vitali per la città ma potranno sopravvivere solo se riusciranno a specializzarsi per diversificarsi dalla grande distribuzione e se troveranno nelle amministrazioni comunali sostegno soprattutto a rendere il più agevole possibile il raggiungimento della potenziale clientela dalla periferia al centro.

Comments are closed.