UBOLDO- I ragazzi di quinta elementare incontrano l’Avis.

Ai ragazzi è stato infatti chiesto di fare un disegno per raccontare, attraverso la propria sensibilità, gli incontri con il direttore sanitario Carlo Cozzi e con il dottor Giorgio Lattuada.

I disegni sono stati poi esposti sulle vetrine della Farmacia Comunale, che si è riempita di più di 100 bellissimi fogli colorati. Questi saranno poi trasmessi ai futuri 18enni del paese, come augurio di buon compleanno. “Vogliamo ricordare che l’Avis è pronta ad accoglierli per iniziare un percorso pieno di valori”, ha spiegato  il presidente Luigi Clerici, che per l’occasione ha ringraziato il personale della farmacia, il dirigente scolastico e le maestre.

L’altra iniziativa riguarda la “Giornata Mondiale del Donatore di Sangue”. Per l’occasione sul municipio è stato posizionato uno striscione per celebrare la ricorrenza, con la scritta “Che cosa puoi fare? Dona sangue. Dona ora. Dona spesso”. Durante il palio l’Avis era anche presente  in oratorio con un gazebo, sempre per rimarcare la forte partecipazione agli eventi sul territorio.

(foto archivio)

02082017