Longeri: “A Gerenzano serve un parco per i cani”

GERENZANO-Forza Italia chiede l’area cani, con regole e modalità di utilizzo ben precise.

“Chiediamo alla Giunta di individuare e realizzazione, all’interno di spazi verdi di proprietà pubblica, una o più aree recintate da suddividere in due zone, una per i cani piccoli e una per quelli più grandi”, spiega Miriam Longeri.

Alle aree cani sarà possibile accedere attraverso un cancello e le chiavi dovranno essere consegnate ai proprietari che ne facciano richiesta previa esibizione di copia dei certificati di vaccinazione e l’eventuale pagamento di una quota annuale per l’utilizzo, in modo da poter coprire i costi di manutenzione.

“L’ingresso dovrà essere limitato ai cani socievoli ed esclusione dei cani che hanno avuto episodi di aggressività, dei cani malati e delle femmine in calore. Dovranno essere munite di apposita segnaletica, di cestoni per la raccolta degli escrementi solidi,  di fontanelle con apposito abbeveratoio e/o ciotole per l’acqua e di eventuali giochi per permettere loro di divertirsi”.

03082017

4 Resposte a Longeri: “A Gerenzano serve un parco per i cani”

  1. Pierangelo Borghi

    03/08/2017 a 9:11 am

    Con l’approvazione degli equilibri di bilancio, mercoledì 26 u.s. abbiamo confermato lo stanziamento di 15000 euro per la realizzazione dell’area cani. È evidente che questa posta di bilancio sia sfuggita a Forza Italia a meno che la loro mozione non sia solamente strumentale alla ricerca di una visibilità perduta. Nella mattinata di Sabato 29 l’amministrazione ha incontrato la cooperativa Ardea, gestore del parco, che da tempo ha contatti e capacità organizzative per la realizzazione dell’intervento. L’area individuata è all’interno del parco in una porzione utilizzata un tempo per il minigolf. Se non ci saranno controindicazioni per la vicina presenza degli animali del parco si procederà al suo allestimento visto che la stessa è dotata di fornitura idrica è già recintata per oltre il 50 % del suo perimetro. Quindi la mozione? Gossip estivo? Era sufficiente leggere il nostro programma elettorale ed i documenti di bilancio per sapere quali sono le dichiarate intenzioni dell’amministrazione Campi. Ovviamente il bilancio pensa anche ai più piccoli: per loro stanziati 25000 per acquisto e riparazione dei giochi ai parchi. Anche per questo argomento è bene informare gli amici di Forza Italia perché potrebbe essergli sfuggito! L’Assessore ai LL.PP. Pierangelo Borghi

  2. Forza Italia

    04/08/2017 a 7:43 pm

    In merito alle dichiarazioni del Vicesindaco sulla presunta realizzazione dell’area cani, Forza Italia intende precisare che in Consiglio Comunale non è mai stato presentato alcun progetto e che alcuna voce inerente l’area cani è rinvenibile in bilancio, né tantomeno l’assessore al bilancio ha illustrato tale punto in sede di Consiglio Comunale tenutosi in data 26 Luglio – ma probabilmente se ne è dimenticata – né il consigliere delegato all’ambiente ne ha parlato. La presentazione della mozione in data 29 Luglio è stata motivata dal solo intento di fare un’opposizione propositiva, cosa che dovrebbe essere apprezzata da chi è preposto alla tutela degli interessi dei cittadini piuttosto che preoccuparsi di attribuirsi l’iniziativa. Ad ogni buon conto, l’area individuata dalla maggioranza non è la più idonea atteso che costringerebbe i cittadini a recarvisi in macchina e ciò sminuirebbe l’utilità dell’intervento. Nel caso la maggioranza ritrovasse l’umiltà di ascoltare (dote essenziale per un buon amministratore locale), avremmo idee per aree più idonee ed efficaci allo scopo. Ci auguriamo pertanto che detta area verrà realizzata in una zona più vicina al centro del paese così che possa essere utilizzata agevolmente da tutti i gerenzanesi. Ciò premesso, siamo estremamente soddisfatti che la maggioranza ha accolto con favore la nostra proposta e si è attivata subito in merito.

    • Turk-182

      05/08/2017 a 10:59 am

      L’area individuata invece è particolarmente adatta e per due semplici motivi.
      Il primo è che al momento è un’area non utilizzata e francamente anche brutta, come biglietto d’ingresso. Riqualificarla e renderla utilizzabile sarebbe molto utile.
      Secondo, non è un’area naturalisticamente parlando interessante. O meglio è separata dal contesto del parco degli Aironi, nonché da un altro contesto naturalistico.
      Ad esempio, all’inizio il parco se non erro aveva proposto il progetto di una creazione di area cani vicino al laghetto. Area assolutamente non adatta e incompatibile con l’aspetto naturalistico del lago. Lo stesso quando si presupponeva di utilizzare areee vicino al fontanile di San Giacomo, l’impatto di un’area cani frequentata, è troppo alto su quella che è un’area comunque dalla vocazione naturalistica e come tale deve avere la priorità quest’ultimo aspetto (altrimenti inutile creare un parco naturale come il PLIS). Quindi ecco che l’area dell’ex minigolf è perfetta. Ci si può recare in auto, parcheggiando comodamente al parco, oppure a piedi (percorso ciclabile protetto). Oltre a questo è recintata (recinzione esterna sicura e resistente).
      Quali sarebbero le aree più idonee?

  3. Pierangelo Borghi

    05/08/2017 a 11:39 am

    Gli amici di Forza Italia dovrebbero sapere che ci sono competenze di Consiglio Comunale e competenze di Giunta. Il progetto dell’area cani e la sua approvazione compete alla Giunta e pertanto non verrà mai presentato in. Consiglio Comunale. Nel consiglio scorso sono stati illustrati i numeri che attestano l’equilibrio di bilancio: non era la presentazione del bilancio di previsione. In quella sede non dovevano essere illustrate le previsioni anche se tutti i consiglieri avevano i documenti nei quali risultavano tutte le opere programmate. Sarebbe bene che di cominciassero a conoscere competenze e documenti ma, giustamente, tempo al tempo. Ma se non si conoscono ancora bene i meccanismi e non si è potuto approfondire un bilancio già provato da tempo (era disponibile anche in campagna elettorale) perché pensare che siano sempre gli altri in errore? Confidiamo sulla sincera volontà di lavorare per il meglio dei gerenzanesi anche se ci desta perplessità il sistematico e repentino cliccare su tasto “canc” ogni qual volta postiamo un commento sulla pagina di Forza Italia: paura del confronto o della verità? In consiglio comunale, se sarà necessario, porteremo l’integrazione della convenzione con la società Ardea per la realizzazione dell’opera (questo compete al Consiglio). Per quanto riguarda la scelta dell’area attendiamo proposte che rispettino queste condizioni: essere di proprietà pubblica; ubicata cugini alle reti dei servizi; recintabile; controllabile e soprattutto per una spesa non superiore a 15000 euro. Ricordo che al parco degli aironi sono stati raccolti volontariamente oltre 600 euro per la realizzazione dell’area all’interno del parco: evidentemente in diversi hanno ritenuto idoneo il
    posto. Ma d’altronde non è sufficiente una. Reve. Amo ah a elettorale per conoscere l’esigenza ed il pensiero di una comunità. Da ultimo mi permetto un osservaxione: la distanza che si percorre per attraversare il centro commerciale di Arese è quanto quella necessaria per raggiungere dal centro il
    Parco degli aironi eppure nessuno sfreccia in macchina all’interno del centro. Il bene della collettività lo si raggiungere anche educando i cittadini a scelte ecologiche: sicuramente i cani che soffrono la macchina ringraziano. L’Assessore ai LL.PP. Pierangelo Borghi