SARONNO – Hanno creato il proprio alveare in un angolo del cassonetto e, in tre mesi, l’hanno ingrandito sfondando il legno creando un piccolo “grattacielo” in un appartamento di via Marx a Saronno. E’ il maxi nido quello che hanno eliminato, per permettere ai proprietari di casa di utilizzare il locale in tutta sicurezza, gli uomini del gruppo comunale di protezione civile.

A realizzare “l’intervento edilizio” una squadra di attivissimi calabroni che da quando l’appartamento è rimasto vuoto, indicativamente a maggio, si sono messi all’opera. Hanno prima invaso l’intero cassonetto e poi l’hanno sfondato. Quando sono rientrati  casa i proprietari si sono accorti dei nuovi ed indesiderati inquilini e hanno chiesto aiuto.

Con un paio d’ore di lavoro i volontari in giallo, grazie alle dovute conoscenze e strumentazioni, hanno liberato l’appartamento definitivamente. Questo è solo l’ultimo, e forse il più spettacolare, dei tanti interventi che i volontari realizzano nel corso della bella operazione per aiutare i saronnesi alle prese con vespe e calabroni.

(foto: l’alveare che ha sfondato il cassonetto)

08052017

2 COMMENTI

  1. Bella stazione!?
    Ma rileggere ció che si scrive prima di pubblicare è davvero troppo?

Comments are closed.