SARONNO – Lunedì sera un 46enne agente di commercio milanese è stato derubato di una cartelletta, che aveva lasciato in auto, contenente il proprio tablet. Proprio grazie al dispositivo, e ad un’operazione congiunta della polizia di stato di Milano e di quella locale di Saronno è riuscito a tornare in possesso di tutto quanto gli era stato rubato.

Il colpo è stato messo a segno al quartiere Matteotti dove l’uomo aveva lasciato l’auto in sosta. E’ proprio da lì, precisamente dalla zona di via Dell’Orto, martedì mattina arrivava il segnale del tablet. Così la polizia di stato di Milano a cui si era rivolta la vittima per denunciare il furto, messo a segno rompendo il finestrino dell’auto, ha allertato la polizia locale cittadina che si è messa subito all’opera per rintracciare il dispositivo.

I vigili hanno passato al setaccio la zona da cui proveniva il segnale ed l’hanno trovato appoggiato sulla recinzione di una villetta. Il tablet era ancora inserito nella cartellina così il proprietario ha recuperato, in giornata, anche tutti i documenti in essa contenuti.

(foto archivio)

10082017

3 COMMENTI

  1. Notiziona ! Che bello amarsi e ritrovare il proprio tablet ! W l’amore universale amici di Saronno , vi amo tutti.

  2. C’è chi divertendosi fa la caccia al tesoro e chi imperterrito continua a spacciare in pieno centro.

Comments are closed.