SARONNO – Tante attività sportive, il giusto impegno per portare avanti i compiti delle vacanze così da trovarsi con tutto da fare prima del rientro a scuola ma anche una giusta attenzione alle tematiche ecologiche che sono stati protagoniste anche del loro anno scolastico.

E’ il “valore aggiunto” del campus estivo che Saronno Servizi, l’ex municipalizzata con sede di via Roma, sta organizzando al centro estivo Palaexbo. Durante il pranzo e la merenda i giovani partecipanti vengono, infatti, invitati a fare la raccolta differenziata e ad apprendere come utilizzare i diversi raccoglitori a disposizione per separare i rifiuti di tutti i giorni. Una piccola attenzione che del resto sposa un’attenzione che i bimbi hanno imparato ad avere nel corso dell’anno scolastico con i progetti di sensibilizzazione portati avanti dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di Econord.

“Impegnarsi per rendere più efficace la raccolta differenziata non basta – spiega l’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone – serve investire sulla sensibilizzazione dei più giovani non solo con lezioni frontali e spiegazioni ma invitandoli a tenere comportamenti corretti ogni giorno anche nella loro dimensione sociale che sia la scuola o il campus estivo”.

L’edizione 2017 del Campus estivo è stata calibrata da Saronno Servizi per sostenere le famiglie con entrambi di genitori che lavorano: “Dalla chiusura delle scuole fino alla loro riapertura a metà settembre, con la sola esclusione della settimana di ferragosto, è sempre garantito lo svolgimento del Campus ad un costo decisamente accessibile per tutte le famiglie: ricordiamo che i prezzi vanno da 100 a 145 euro a settimana a seconda del numero di settimane godute e che sono state studiate anche formule flessibili con la possibilità di iscrivere i propri figli anche solo per alcune giornate infrasettimanali. E per le famiglie più numerose sono anche possibili sconti a scalare”.

(foto archivio)

09082017