GERENZANO – “In campagna elettorale c’è chi promette di inventare l’acqua calda, chi dice che l’acqua calda non serve e chi dice che l’acqua calda è un’acqua fredda “poco fredda”… così talvolta si sente dire che a Gerenzano si fa poco per la raccolta dei rifiuti”. Inizia così un intervento in tema nettezza urbana della lista civica di maggioranza, Insieme e libertà per Gerenzano.

Per quanto riguarda la raccolta differenziata, grazie all’impegno dell’Amministrazione Campi e all’attenzione dei gerenzanesi, siamo invece passati dal 57,5 per cento del 2010 al 61,7 per cento già nel 2015, con un costo del servizio di 76,16 euro ad “abitante equivalente anno” (nel 2010 era di 88,45 euro), come rileva l’Osservatorio rifiuti della provincia di Varese. In merito alla pulizia delle strade siamo passati da 3,8 chilogrammi per “abitante anno” del 2010 a 18,6 chilogrammi per “abitante anno” del 2015 sfiorando le 200 tonnellate annue (+57 per cento rispetto alla media della provincia di Varese), e il dato è ancora in crescita nel corso dell’anno corrente. Gerenzano è più pulita, e l’acqua calda è acqua calda!

16082017

1 COMMENTO

Comments are closed.