Home ilSaronnese Novax, Minacce di morte a Guzzetti: “E’ una dittatura ideologica”

Novax, Minacce di morte a Guzzetti: “E’ una dittatura ideologica”

415
4

UBOLDO – “Mi scuso con tutti coloro a cui non ho risposto, sto per provvedere adesso, ma i simpatici novax hanno ben pensato di segnalarmi facendo in modo di subire da Facebook un blocco di 24 ore“.

Cosi il sindaco Lorenzo Guzzetti risponde sulla sua pagina Facebook alle polemiche ricevute dopo la “forte” risposta alla mamma uboldese che gli chiedeva un’ordinanza che bloccasse la legge sui vaccini. 

Il primo cittadino come al solito affonda: “Nel frattempo ho ricevuto, oltre a molti messaggi di solidarietà e ringraziamento (molto belli quelli dei genitori di bimbi diversamente abili che mi ringraziano loro che hanno i figli più esposti) ho anche ricevuto diverse minacce di morte, insulti e auguri che il giorno che avrò un figlio mi muoia. Direi che sono molto simpatici questi signori.
E anche pericolosi perchè se l’altro giorno si dibatteva proprio su questa pagina di “fascismo” e “comunismo” ecco, penso che questa gente sia peggio di entrambe le dittature.
Perchè è una dittatura ideologica e ideale sulla quale dobbiamo vigilare e della quale dobbiamo diffidare.
Ho anche scoperto che questi stessi simpatici amici hanno anche minacciato alcuni di voi che hanno commentato esprimendo le idee simili alle mie, minacciando querele o altro.
Non ascoltateli: sono dei poveretti”. 

Ma non mancano i grazie autentici: “Ringrazio invece il mio amico dottore che mi ha chiamato e che si è reso disponibile per far fare a questi “genitori scellerati” un bel tour di visita in un ospedale qua dalle mie parti dove potranno vedere cosa può succedere a bambini non vaccinati”.

Guzzetti torna anche ad esprimere la sua rabbia: “Quello che davvero mi fa scoppiare la vena ancora adesso è l’incapacità di capire che senza vaccini i bambini rischiano di morire, ma rischiano di morire davvero o di restare con gravi forme di disabilità. Io davvero faccio fatica a capire. Ringrazio tutti della solidarietà e della stima e chiedo a tutti di non mollare in questa battaglia culturale che dobbiamo portare avanti con tutte le nostre forze”.

04092017

4 COMMENTI

  1. Sindaco, porta pazienza. D’altronde siamo in un’epoca nella quale la Terra sembra essere tornata piatta. Pensa a cosa può essere paragonato uno scienziato. Non penso che una casa farmaceutica sia più o meno diabolica di un qualsiasi altro colosso della silicon Valley o di una qualunque multinazionale del tabacco, dell’alimentare, della comunicazione (non faccio nomi per evitare problemi, ma ci siamo capiti). E tutte, direttamente o indirettamente, hanno un peso fondamentale sulla nostra salute.

  2. Purtroppo una volta certe opinioni venivano espresse solo al bar, e dopo molti bicchieri, oggi chiunque può permettersi di dire quello che vuole, nascosto dietro l’anonimato digitale…. Solidarietà al sindaco Guzzetti.

    • oh poverino il sindaco, lui così gentile ed educato e così maltrattato dai cattivi

Comments are closed.