SARONNO – La Robur alza il sipario sulla stagione sportiva 2017/2018 e lo fa con la ormai consueta manifestazione “Robur in festa”. Il sole splendente ha fatto tirare un sospiro di sollievo agli organizzatori che per tutta la settimana avevano studiato nel dettaglio la giornata di domenica 3 settembre. Tante famiglie ma soprattutto tantissimi giovani che si sono affacciati al mondo dello sport nella struttura polifunzionale del centro sportivo Ronchi.

I numeri sono ottimi, gli organizzatori parlano di più di 400 persone (l’anno scorso erano stati circa 300) durante il giorno alla quale si aggiungono una cinquantina di appassionati di danza che si sono soffermati all’Ugo Ronchi fino alle 22 per ballare con Bizzarrie Dance, l’Associazione di danza e balli di gruppo del Gruppo Sportivo Robur.

La mattina è iniziata all’insegna del calcio, con gli amatori a 7 dell’Asd Lokomotiv Saronno che hanno organizzato un triangolare di presentazione della propria rosa che militerà in Serie B e in Coppa Lombardia a partite da questa settimana. Ospiti dell’evento anche la squadra del Cra Fnm e una compagine composta da “vecchie glorie” della squadra saronnese giunta ormai al suo 7^ anno di attività.
Sempre la mattina sul campo a 11 hanno giocato i bambini della scuola calcio GS Robur; numerose squadre composte da bambini curiosi intenzionati ad iscriversi e venuti proprio per divertirsi e provare con il pallone. “Quest’anno puntiamo a proseguire nel nostro progetto di accrescimento della scuola calcio. Obiettivo è raggiungere le 140 iscrizioni dello scorso anno e provare a superare questo numero, così da poter avere ancora più squadre e quindi ancora più bambini che giocano e si divertono. Puntiamo sempre all’aspetto formativo del progetto e parola d’ordine è giocare divertendosi e imparando anche le regole dello sport e del rispetto del prossimo”.

Il tutto mentre nel palazzetto si giocava la prima amichevole della Robur Basket del presidente Vaghi: “Due anni fa abbiamo mancato la serie B conquistata sul campo solo per motivi economici, l’anno scorso abbiamo perso l’ultima partita dei play-off dimostrando comunque di esserci e di puntare sempre a vincere la C-Gold. Quest’anno faremo lo stesso. Sogniamo l’approdo in B e abbiamo i numeri e il sostegno economico degli sponsor per riuscirci. Il mini Basket va a gonfie vele, abbiamo già tantissimi iscritti segno che la Robur Saronno è ancora oggi un fiore all’occhiello dello sport saronnese e non solo”.

Sui campi da tennis per tutto il giorno i maestri del CT Ceriano hanno dato dimostrazione ai tanti bambini, delle regole e delle bellezze di questo sport “Siamo qui oggi per far conoscere questo sport ai curiosi e agli appassionati. Il Ctc lavora molto a livello di settore giovanile e oggi ne è la dimostrazione. Grazie a queste fantastiche strutture possiamo unire divertimento a gioco e sport” dicono i maestri del Centro Tecnino.

Nel pomeriggio, la consueta conferenza stampa del Ct Ceriano con la presentazione della nuova squadra di Serie A 1. Presentazione ufficiale con il presidente Severino Rocco, monsignor Armando Cattaneo , vice sindaco di Ceriano Laghetto Roberto Crippa, assessore allo Sport di Ceriano Laghetto Giuseppe Radaelli, direttore tecnico Ctc Silverio Basilico , Rosanna Bianco sponsor Gls, Giancarlo D’Ottavio direttore Poliblend sponsor, Marcella Campana capitana della squadra e le giocatrici Alice Moroni, Gloria Stuani, Eleonora Leva e Alessia Anastasio.

Non sono mancati i due primi cittadini Alessandro Fagioli e Dante Cattaneo che ha voluto vedere con i propri occhi il gran numero di presenti alla festa: “E’ veramente una fortuna avere a Saronno una struttura così bella, moderna e all’avanguardia dedicata al gioco, allo sport e alle attività di grandi e piccoli. Sono orgoglioso di vedere come i dirigenti del gruppo sportivo siano riusciti a far crescere questo luogo simbolo della città”.

Lo staff della cucina ha saputo soddisfare le esigenze di tutti, sia a pranzo che a cena, con menù variegati e ottima birra alla spina. Inoltre gli orari sfalsati delle diverse attività hanno permesso allo staff di poter servire tutti senza creare eccessive file di attesa.

Partner di eccellenza della giornata sono stati anche gli sponsor ufficiali che quest’anno scenderanno in campo con i ragazzi del calcio, dalla Scuola Calcio fino agli amatori di Serie B: dall’agenzia immobiliare Remax a CareDent, sponsor ufficiale Lokomotiv Saronno e Gruppo Sportivo Robur.

“Siamo entusiasti di poter partecipare attivamente a questo bellissimo progetto, come CareDent cerchiamo di avvicinare i bambini e le famiglie sensibilizzando l’importanza di una cura dentale proprio negli anni della crescita.” Per festeggiare il matrimonio tra CareDent e Gruppo Sportivo la clinica offre importanti convenzioni per tutti gli iscritti a qualsiasi sport (calcio, tennis, basket, danza) e sconti esclusivi.

04092017

1 COMMENTO

Comments are closed.