UBOLDO – “Ho una proposta un po’ provocatoria da fare ai miei cittadini uboldesi ma nemmeno troppo”.
Inizia così la replica del sindaco Lorenzo Guzzetti alla forte critica arriva negli ultimi giorni dalla lista Per Uboldo sul problema dei rifiuti abbandonati.

“Su Facebook – esordisce il sindaco – c’è gente che non avendo null’altro da fare di meglio pensa bene di fare le foto alla singola carta abbandonata per terra, al mozzicone di sigaretta singolo lasciato in giro, addossando sempre al Comune la negligenza del singolo e la sua maleducazione. In questa situazione leggo che ci sono anche tanti sindaci come me. Bene, faccio una proposta un po’ provocatoria. Se vi va bene dal 2018 la applichiamo”

Guzzetti parte da alcune considerazioni: “Dato che penso di essere uno dei sindaci più fighetti d’Italia e che come ben sanno i miei amici sono abbastanza rigido sulla questione “pulizia” ho pensato questa cosa se siete d’accordo dal 2018 alzando la tassa rifiuti potremmo comprare tutti i cestini che vogliamo da mettere nelle vie, pagare all’azienda che si occupa dei rifiuti degli stradini che lucidino il paese tutti i giorni e cambino quotidianamente i sacchetti, lavare i marciapiedi con i mezzi ad hoc, altri servizi inerenti alla pulizia del paese”.

E conclude: “Se mi dite che va bene faccio fare i conti all’ufficio tecnico e poi vi dico”

09092017

6 COMMENTI

  1. Il degrado è anche a livello di toni del linguaggio dei politici, qui non serve alzare le tasse, basta solo cambiare il sindaco fighetto con un sindaco normale.

  2. sindaco, vede, quando si pensa solo e sempre ad aumentare le tasse come ha fatto e vuole fare lei significa che qui la competenza amministrativa scarseggia proprio; arridateci i competenti

  3. Purtroppo sul marciapiede di fronte a casa mia non ci sono carte abbandonate (che non fotografo raccolgo se sono davanti al mio ingresso) ma un sacco dell’immondizia abbandonato da circa un mese. Certo é da censurare e multare chi fa questi gesti e sporca il suo paese, ma leggere certe frasi dal primo cittadino lascia un cittadino normale, che paga regolarmente le tasse e si comporta con senso civico, con l’amaro in bocca.

  4. vuole salire alla ribalta nazionale con queste affermazioni sconsiderate, personaggio negativo

Comments are closed.