SARONNO – E’ partito da via Parma a Saronno lo scenografico inseguimento che, conclusosi a Fino Mornasco, ha permesso ai carabinieri della compagnia di Saronno guidati dal capitano Pietro Laghezza di sequestrare un chilogrammo di hashish e di arrestare i due conducenti.

Tutto è partito da via Parma dove i militari, impegnati in un controllo, hanno notato una vettura. Quando il conducente si è accorto dell’interesse dei carabinieri si è dato alla fuga. Così la pattuglia hanno iniziato a seguire la Renault Clio con a bordo due persone. L’utilitaria ha preso l’autostrada “ed ha continuato a correre” fino all’uscita di Fino Mornasco dove, dopo aver superato alcuni mezzi in colonna sulla corsia di emergenza, è stata costretta a fermarsi. E’ stata tallonata per tutto il tempo dai militari della compagnia di Saronno con il supporto della Polstrada di Busto Arsizio. Gli uomini del Radiomobile della compagnia di Saronno hanno bloccato i due occupanti, due marocchini irregolari. All’interno della vettura, accuratamente perquisita, è stato trovato un chilogrammo di hashish.

Tanti gli automobilisti, in autostrada ma anche a Saronno, che hanno visto l’auto sfrecciargli accanto tallonata delle pattuglie dell’Arma.

09092017

5 COMMENTI

  1. Strano due marocchini che spacciano , arrestati ,tra qualche giorno liberi ,e di nuovo a spacciare, ma cosa si aspetta a liberarci da questi individui

  2. Se fermate il loro business come faranno a pagarci le pensioni…..come siamo caduti in basso…

Comments are closed.