SARONNO – Dopo il torrente Lura tocca a tombini e caditoie: in questi ultimi giorni d’estate l’Amministrazione comunale è in prima linea per ridurre al minimo il rischio di allagamenti nel periodo autunnale.

Il primo intervento ad essere realizzato è stato quello del gruppo comunale di protezione civile che ha passato al setaggio il corso del torrente Lura eliminando tronchi e rifiuti che potevano creare blocchi al passaggio dell’acqua. Negli ultimi giorni, con il supporto tecnico di Econord l’assessorato all’Ambiente ha realizzato una serie di interventi mirati su tombini e caditoie.

“Siamo partiti ancora una volta dalle segnalazioni – spiega l’assessore all’Ambiente Gianpietro Guaglianone – quelle degli addetti ai lavori, dei tecnici comunali e ovviamente dei saronnesi. Da qui abbiamo stilato un elenco a cui abbiamo aggiunto le zone che sono più critiche”. Ad esempio tra i primi tombini ad essere ripuliti ci sono quelli dei sottopassaggi cittadini in via Milano e in via Primo Maggio.

Il risultato è stato un elenco di tombinature e caditoie che negli ultimi giorni sono state sottoposte ad un intervento di pulizia straordinario con la rimozione di rifiuti abbandonati, mozziconi di sigarette, fogli e rami.

“Si tratta di un intervento realizzato a scopo preventivo – conclude Guaglianone – per cercare di evitare che si creino tappi che possano provocare problemi in caso di piogge intense”.

13092017

1 COMMENTO

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome