Home Gerenzano Gerenzano: nomine farmacia comunale, Lega polemica

Gerenzano: nomine farmacia comunale, Lega polemica

398
2

GERENZANO – Nomine nel consiglio d’amministrazione della farmacia comunale, la Lega Nord – principale forza di opposizione a Gerenzano – ha qualcosa da obiettare.

Il leghista Cristiano Borghi non è d’accordo con le scelte della maggioranza. Pubblichiamo integralmente il suo intervento.

Vanno sottolineati tre aspetti: innanzitutto che la seconda forza politica del paese è fuori da tutti i cda, farmacia comunale e asilo Berra, per una scelta politica dell’amministrazione comunale, nonostante i nostri nomi proposti avessero un curriculum di tutto rispetto.

Inoltre la nomina per ciò che riguarda la farmacia comunale va a nostro parere contro l’articolo 5 dello statuto della farmacia stessa e del regolamento approvato nel consiglio comunale di tre mesi fa.

Ancora, il candidato scelto dal sindaco Ivano Campi è quello proposto da Forza Italia, ma deve essere chiaro che le responsabilità di tale nomina è solo dell’amministrazione comunale. Per noi leghisti non è certo una questione di posti o cadreghe (tra l’altro prive di qualsiasi remunerazione), ma una questione di principio che riguarda lo statuto e i regolamenti che non sono stati minimamente tenuti in considerazione e che impedisce alla seconda forza del paese di avere la funzione di controllo e proposta, per ciò che riguarda la farmacia.

il capogruppo della Lega Nord
Cristiano Borghi

20092017

 

2 COMMENTI

  1. Ma chi sono questi amministratori che si sono comportati come quelli saronnesi?!?
    Eh, beata coerenza….

Comments are closed.