Home Cronaca Droga ai margini del Parco Lura: arrestato marocchino

Droga ai margini del Parco Lura: arrestato marocchino

434
7

SARONNO / COMASCO – Ai margini del Parco Lura, nel vicino comasco, l’ennesima operazione antidroga dei carabinieri. L’hanno messa a segno i carabinieri in territorio di Bregnano: Nel corso della notte appena trascorsa i militari della stazione di Cermenate, in via Menegardo, zona boschiva, hanno arrestato A.K., cittadino ventunenne di nazionalità marocchina, con precedenti specifici, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il costante monitoraggio del territorio e più in particolare di tutte quelle aree che meglio si prestano ad attività di questo genere, hanno consentito ai militi dell’Arma di cogliere in flagranza di reato lo spacciatore, il quale, immediatamente prima, aveva ceduto tre dosi di cocaina (peso: dieci grammi) ad un cliente. Nel corso dell’operazione, inoltre, nella disponibilità dell’arrestato sono stati rinvenuti  ulteriori quantitativi di droga, suddivisi in due dosi cocaina (0.40 grammi) ed hashisc (1.1 grammi), nonché la somma in denaro di 1180 euro, che si ritengono proventi della sua illecita attività. L’extracomunitario è stato trasferito nel carcere di Como, soldi e stupefacente sono stati sequestrati.

21092017

7 COMMENTI

  1. Accidenti è vero non si era mai sentito , un marocchino che spaccia ? Non può essere vero

  2. Ma no! Non ci posso credere! Ma noi siamo razzisti a pensare che i marocchini spaccino e il Telos scriva messaggi deliranti sui muri!

  3. Destra o sinistra ci sono sempre stati i venditori di queste sostanze. Magari se non ci fossero i clienti forse riusciremmo a eliminarli definitivamente. Comunque non è possibile continuare con la situazione attuale, con i nostri parchi e boschi sempre pieni di questa gente. Rimpatrio coatto subito a seguito delle condanne effettive.

Comments are closed.