SOLARO – I carabinieri della compagnia di Desio guidati dal capitano Mansueto Cosentino hanno realizzato nella notte tra lunedì e martedì un controllo nel plesso industriale abbandonato “Silvestrini” in viale della Repubblica.

L’operazione, realizzata con il supporto della Cio del 3º Reggimento Lombardia, ha permesso di individuare 6 soggetti extracomunitari irregolari, già noti alle forze dell’ordine, e che non si esclude possano essere soggetti legati allo spaccio nel Parco delle Groane. A rafforzare questa ipotesi anche il fatto che, nel corso dell’intervento, grazie al supporto delle unità cinofile dei carabinieri di Casatenovo, siano state ritrovate modiche quantità di sostanze stupefacente.

Nella mattinata di ieri gli stranieri sono stati accompagnati in Questura per le incombenze relative all’espulsione dal territorio nazionale. Insomma accanto alle operazioni nelle aree verdi e nei pressi della stazione ferroviaria di Ceriano Groane per combattere lo spaccio i carabinieri agiscono anche negli spazi inutilizzati che diventano ricovero notturno per senza fissa dimora.

(foto archivio: passata operazione di controllo)

04102017

16 COMMENTI

  1. ESPULSIONE! Finalmente per la prima volta viene utilizzata questa parola magica! Complimenti e grazie ancora ai C.C.

    • Io personalmente non sono schierato, spero tanto che chiunque sia anteponga i propri interessi a quelli della collettività….cio che non succede da 30 anni a Solaro….l’importante è mandare a casa chi ci ha ridotto così….quartieri fuori controllo, scuola allo sbaraglio altro e altro ancora….

        • Chi ha firmato l’accordo per ospitare i migranti senza interpellare la cittadinanza e soprattutto all’insaputa di tutti!

        • Chi non interviene nell’ambito scolastico obbligando i genitori a portare i propri figli nei paesi limitrofi per cercare di dare un istruzione corretta!

      • … tu speri che “chiunque sia anteponga i propri interessi a quelli della collettività “??????? Strano concetto di politica

  2. Bisognerebbe non consentire L anonimato affinché ognuno prenda la responsabilità di quanto scrive . Collegare account Facebook con nome, cognome e foto . Possibilmente reali e non di Fanta …sia

Comments are closed.