GERENZANO- Ciclabile? Perché parlarne prima della fine dei lavori?

Dopo le critiche mosse dal gruppo “Per il Granducato”, è arrivata la puntuale risposta della maggioranza.

“Se avessero fatto attenzione avrebbero notato, in prossimità della pista ciclabile i cartelli che indicano la presenza di un cantiere. Le opere non sono ultimate, i lavori sono in corso ed a carico di un operatore che non ha ancora consegnato le opere al Comune. Dopo l’ultimazione verrà effettuato il collaudo e solo successivamente la pista sarà definitivamente fruibile con tutte le garanzie di sicurezza del caso. Ma è proprio la pericolosità di quel tratto e l’inizio dell’anno scolastico che, nonostante la mancanza del tappetino e dello spostamento di un palo Enel, la pista viene comunque utilizzata. Si tenga presente che non è un circuito su cui si corre ma una viabilità su cui transitano le biciclette che, in questo caso, andranno un poco più lente della norma, avvertite dalla segnaletica presente, ma già in tutta sicurezza. Quando il tratto di pista sarà collaudato e consegnato al Comune ne daremo sicuramente comunicazione ed allora vedremo se quanto scritto impropriamente oggi potrà trovare ancora riscontro”, ha commentato l’assessore Pierangelo Borghi.

04102017