SARONNO – Dal prossimo anno scolastico, per volontà del preside Franco Marano e dall’amministratore Paolo Strano, all’istituto Prealpi di via San Francesco partità il progetto “Book in progress”.

“Quanto avviato – sostiene proprio Strano – è una rivoluzione nel campo della didattica e dei libri di testo. L’istituto Prealpi parteciperà con altri istituti italiani appartenenti a tutte le 20 regioni a un progetto nazionale che coinvolge quasi 200 istituti, il Miur, gli Usr, Indire, Università e altri enti interessati per agevolare gli studenti nello studio e migliorare il livello di apprendimento mettendoli in condizione di usufruire di libri di testo in tutte le discipline (cartacei e digitali) scritti secondo processi di innovazione didattica ed organizzativa e di garantire inoltre alle famiglie un notevole risparmio rispetto all’acquisto del tradizionale libro di testo.

“L’iniziativa adottata dal nostro istituto – rimarca il dirigente scolastico Franco Marano –  consentirà agli studenti, a partire dal prossimo anno scolastico, di avere in mano un testo snello, completo, didatticamente efficace, chiaro ed economico”.

Con l’adozione dei libri di testo prodotti dalla Rete nazionale di scuole “Book in Progress” si garantirà alle famiglie un notevole risparmio sulla spesa annua dei libri di oltre 300 euro; verrà semplicemente richiesto alle famiglie un rimborso spese per beneficiare del progetto che è quantificato in circa 7 euro a libro con una spesa annua a famiglia non superiore ai 70/80 euro contro gli attuali 400/500 euro.

“Siamo tra i primi Istituti in Lombardia ad adottare la rivoluzione del “Book in Progress” che pone il Prealpi di Saronno come riferimento importante nella didattica per competenze, per facilità di apprendimento e economicità” concludono dalla scuola superiore.

10102017