CERIANO LAGHETTO – Un brindisi con acqua fresca ha concluso il momento dell’inaugurazione della casetta dell’acqua sabato scorso in frazione Dal Pozzo. Un momento particolarmente significativo, nella medesima settimana della Festa di San Michele, la più attesa da tutta la frazione, quella in cui si celebra il santo patrono. La nuova casetta dell’acqua è stata installata da Brianzacque, società pubblica che gestisce il ciclo idrico di tutta la provincia di Monza e Brianza. Per l’occasione, accanto al sindaco Dante Cattaneo, al vicesindaco Roberto Crippa, all’assessore all’Ambiente Antonio Magnani e all’assessore alla frazione Marina Milanese, c’era il presidente di Brianzacque, Enrico Boerci che nel suo intervento ha sottolineato in particolare l’aspetto “educativo” di questi impianti, che intendono diffondere una nuova cultura di attenzione verso un bene preziosissimo come è l’acqua. “Qui viene distribuita un’acqua controllata ogni mese, a differenza di quella venduta in bottiglia, è un’acqua sicura, di ottima qualità e a km 0, che non ha bisogno di camion, con relativi inquinamento e traffico per essere trasportata. Dobbiamo imparare a conoscerla e ad apprezzarla tutti” ha detto Boerci aggiungendo che, proprio per favorirne la conoscenza e l’utilizzo, l’erogazione dell’acqua sarebbe rimasta gratuita per tutta la prima settimana di funzionamento.

“La casa dell’acqua – ha aggiunto l’assessore Antonio Magnani – rappresenta un piccolo ma concreto esempio di eco-sostenibilità, grazie al quale le abitudini di migliaia di persone possono contribuire a proteggere l’ambiente: da un lato si fornisce all’utente dell’acqua di qualità, dall’altro si ha un risparmio economico per le famiglie e si dà anche una mano all’ambiente. Il costo dell’acqua erogata è infatti molto inferiore di quello dell’acqua che si acquista già imbottigliata”. L’acqua dalla casetta verrà erogata naturale, gassata e refrigerata, al costo di 5 centesimi al litro, con tessera ricaricabile a scalare disponibile nel bar che si trova proprio di fronte all’impianto.

16102017

2 COMMENTI

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome