SARONNO – Nuovi occhi elettronici per vigilare sul Municipio. L’intervento è stato voluto dall’Amministrazione comunale “con urgenza” anche anche rispetto ai fatti accaduti lo scorso 13 settembre quando tre ignoti hanno incendiato, poco prima delle 2 di notte, 6 auto comunali in sosta sul tetto del Municipio. Da questo episodio, su cui faranno luce le indagini delle forze dell’ordine, l’idea di ampliare la videosorveglianza su tutti gli ingressi dell’edificio realizzando anche un aggiornamento tecnologico degli apparecchi esistenti considerati ormai obsoleti.

Qualche anno fa l’allora sindaco Luciano Porro e dall’assessore alla sicurezza Giuseppe Nigro. a seguito di alcuni raid con graffiti e scritte realizzate sulla facciata posteriore dello stabile, avevano potenziato per la prima volta la videosorveglianza intorno a piazza Repubblica. Ovviamente le nuove telecamere, acquistate con un investimento di 9.666 euro, saranno collegate al sistema cittadino che ha base operativa nel comando di polizia locale che si trova proprio al piano terra dello stabile di piazza Repubblica.

(foto archivio)

13102017

4 COMMENTI

  1. che senso ha avere le telecamere collegate con i vigili se questi dalla sera alla mattina non ci sono, sono degli impiegati alla fine…che collegassero le telecamere con la polizia – non locale – cosi se succede qualcosa alle 2 di notte intervengono.. no?

Comments are closed.