Derby Legnano-Saronno, i protagonisti: Ferraro, Colombo e Rovellini

141
0

LEGNANO – Amarezza dei giocatori saronnesi per la sconfitta maturata all’ultimo minuto nel derby con il Legnano ma anche la consapevolezza di avere disputato una buona partita. Ecco le sensazioni che si respirano fuori dallo spogliatoio del Fbc Saronno allo stadio “Mari”, pochi minuti dopo il termine del match di Eccellenza.

Nicolò Ferraro, a dispetto della giovane età, centrocampista classe ’99, ha già il piglio del veterano, dopo il passaggio dalla juniores ad un posto fisso in prima squadra:”Sconfitta immeritata, è stata una gran partita, che per noi deve costiture un buon punto di partenza, senza recriminazioni. Dalla prossima con questa mentalità si può iniziare a fare punti!” Veterano dell’Eccellenza è invece il suo compagno di squadra Niccolò Colombo, attaccante:”Una partita giocata con questa cornice di pubblico è bellissimo. E’ andata come ci aspettavamo, gara tesa e combattuta. Abbiamo mollato un secondo soltanto e Panigada ha fatto gol. Punto di partenza: abbiamo giocato bene, concentrati e organizzati. Delusi dalla sconfitta ma caricati dalla buona prova”.

Infine l’allenatore del Legnano, l’esperto Massimo Rovellini:“Complimenti al Saronno che non merita il penultimo posto. Non è stato facile batterlo”.

Su ilSaronno anche l’intervista al tecnico saronnese, Claudio Pilia.

12112017

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome